rotate-mobile

VIDEO | "Estate in autostrada": la canzone dei genovesi Cugini della Corte tra ironia e attualità

Se le hit estive solitamente sono a base di mare, sole e vacanze, quella del duo genovese dei Cugini della Corte è a base di code in autostrada, tra ironia e attualità.

"Questa estate volevo andare al mare, ma mi abbronzo sulle autostrade": cantano così i Cugini della Corte nel loro ultimo singolo, "Estate in Autostrada": si tratta di un brano fresco con sonorità reggae, il cui tema richiama chiaramente ai disagi autostradali con protagonisti gli sfortunati viaggiatori bloccati sulle autostrade liguri. E in effetti chi vive nella nostra regione da anni parte presto e pieno di energia per poi trovare "al casello già un'auto in avaria" e tutto il resto tra lavori, cambi di corsia, code e altro. Nel frattempo lo stop ai cantieri entrato in vigore il 27 maggio durerà fino al 6 giugno. Verranno poi comunque rimossi nei weekend per arrivare, entro fine luglio, alla sospensione estiva fino a metà settembre.

Allora l'area di servizio finisce per diventare una spiaggia attrezzata, le piazzette di sosta dei solarium e all'interno della macchina si respira aria d' estate, sole e divertimento: certo, il tutto con un bel po' di fantasia.

Il testo:

Coda in autostrada
Un incubo perenne ovunque vada
Con la macchina bloccata in carreggiata
E la radio che conferma non passa nada
Coda in galleria
Questa sera torno presto è una bugia
Il viadotto è diventato casa mia
Faccio festa con il cambio di corsia

Una chitarra suona tra cantieri che
Sembrano finire mai
Ci metterai il doppio ovunque andrai

Parto presto sono pieno di energia
Ma al casello c'è già un auto in avaria
Questa estate volevo andare al mare
Ma mi abbronzo sulle autostrade
Gioco in spiaggia con un po' di fantasia
Isoradio che mi tiene compagnia
Sotto il sole pronto a navigare
Sull'asfalto delle autostrade

L'estate in autostrada
Estate in Autostrada

La mattina parto presto quando sorge il sole
Sono in coda sull'A7 passano le ore
Sale il calore e nella schiena il sudore
Non c'è momento peggiore
Sono già di malumore
Autogrill mangio qui
Faccio un pit stop
Il caffè la pipì
Dentro lo shop
Nel wc il rumore del phon
Ricordati la mancia usa sempre il bon ton
La benza e si parte
Ci metto meno per Marte
Che cosa ho fatto di male
È il purgatorio di Dante
Volevo solo viaggiare
Per fare un tuffo nel mare
Partire per ritornare
In mezzo coda e autostrade

Parto presto sono pieno di energia
Ma al casello c'è già un auto in avaria
Questa estate volevo andare al mare
Ma mi abbronzo sulle autostrade
Gioco in spiaggia con un po' di fantasia
Isoradio che mi tiene compagnia
Sotto il sole pronto a navigare
Sull'asfalto delle autostrade
Parto presto sono pieno di energia
Ma al casello c'è già un auto in avaria
Questa estate volevo andare al mare
Ma mi abbronzo sulle autostrade
Gioco in spiaggia con un po' di fantasia
Isoradio che mi tiene compagnia
Sotto il sole pronto a navigare
Sull'asfalto delle autostrade

Si parla di

Video popolari

GenovaToday è in caricamento