rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022

VIDEO | «Stai zitta e vota»: polemiche (e petizione online) per la frase del sindaco Bucci alla consigliera

Proteste per il modo in cui Bucci si è rivolto a Maria Tini durante il consiglio comunale per l'approvazione del bilancio

Il sindaco Marco Bucci si rivolge a una consigliera comunale dicendole «stai zitta e vota», e a Genova scoppia la polemica, a pochi giorni dall'8 marzo.

I fatti risalgono alla due giorni di consiglio comunale riservata all'approvazione del bilancio. In un clima di tensione crescente, il sindaco si è rivolto alla consigliera del Movimento 5 Stelle, Maria Tini, intimandole appunto di «stare zitta» e di «votare» per evitare di prolungare ulteriormente la seduta.

La scena è stata immortalata in un video condiviso dal gruppo consiliare Pd Comune di Genova, e nei giorni scorsi è comparsa anche una petizione online su Charge.Org a firma del consigliere pentastellato Stefano Giordano, sostenuto dal Partito Democratico, per chiedere a Bucci scuse pubbliche.

«Martedì 3 marzo alle 15 chiederemo al sindaco Marco Bucci di fare le sue scuse alla consigliera comunale Tini - si legge nella petizione, che ha già raccolto 150 fime - Il suo ravvedimento non solo è necessario, ma deve anche essere tangibile e diventare un monito per tutti a non fare mai mancare il rispetto. Il sindaco deve essere un esempio».

Video popolari

VIDEO | «Stai zitta e vota»: polemiche (e petizione online) per la frase del sindaco Bucci alla consigliera

GenovaToday è in caricamento