Sport Chiavari

Venezia-Entella 3-2: beffa Virtus con "remuntada", non basta il doppio vantaggio

Brescianini e Schenetti illudono la formazione di Chiavari, Fiordilino e Johnsen (doppietta) regalano i tre punti ai Lagunari

Non basta il doppio vantaggio all'Entella per portare a casa punti contro il Venezia. La reazione dei Lagunari a cavallo tra i due tempi lascia la formazione di Chiavari a bocca asciutta e all'ultimo posto in classifica con la zona salvezza sempre più distante.

Partenza aggressiva dell'Entella che ci prova subito con Capello, replicano i lagunari con l'ex Aramu, poi ancora Capello al 16' si rende pericoloso, ma è provvidenziale la chiusura di Ceccaroni. Tra il 24' e il 29' il micidiale uno-due che spacca la partita: cross dalla destra per Brescianini che beffa un Pomini disattento dal limite dell'area portando in vantaggio la Virtus al 24' e raddoppio al 29' di Schenetti con un tiro sul secondo palo dopo un contropiede innescato da Settembrini e Brunori. Reazione di nervi per il Venezia che si getta in avanti nel tentativo di riaprirla e trova il goal che dimezza lo svantaggio proprio in chiusura di primo tempo con Fiordilino che devia in fondo al sacco una respinta di Russo su tiro di Forte.

Nel secondo tempo ci prova subito Aramu, ma Russo è attento, pochi minuti dopo arriva però il pareggio degli uomini di Zanetti con Johnsen che appostato sul secondo palo insacca facilmente di piede su assist del solito Aramu. Nemmeno il tempo di ragionare che il Venezia mette anche la freccia del sorpasso con un goal fotocopia di Johnsen, questa volta con un colpo di testa sempre su cross al bacio (il primo basso, il secondo alto) dell'ex di turno. 

Al 58' cartellino rosso (dopo essere stato sostituito) per Settembrini che lasciando il campo rifila un calcione alla panchina, al suo posto era entrato pochi istanti prima De Luca per dare vivacità al fronte offensivo della Virtus. La reazione di pancia arriva, ma i ragazzi di Vivarini non riescono a concretizzare e il Venezia in contropiede è pericoloso con Aramu, Dezi e Modolo che colpisce il palo al 78'. Nel finale un goal annullato per fuorigioco ai Lagunari e un contatto in area con Rodriguez che reclama un calcio di rigore dopo un contatto con Felicioli. 

VENEZIA-ENTELLA 3-2 | TABELLINO

Reti: 24' Brescianini, 29' Schenetti, 44' Fiordilino, 53' e 56' Johnsen

Venezia (4-3-1-2): Pomini; Mazzocchi, Modolo, Ceccaroni, Ricci (69' Felicioli); Fiordilino (69' Dezi), Taugourdeau, Maleh (46' Di Mariano); Aramu (80' Esposito), Forte (80' Bocalon), Johnsen. All. Zanetti.

Entella (4-3-1-2): Russo; Cleur, Chiosa, Pellizzer, Pavic; Brescianini (79' Nizzetto), Paolucci, Settembrini (58' Dragomir); Schenetti (58' De Luca); Brunori (79' Rodriguez), Capello. All. Vivarini. 

Arbitro: Volpi di Arezzo.

Note: ammoniti Maleh, Modolo, Pavic, Chiosa, Ricci, Fiordilino, Cleur, Taugourdeau. Espulso dalla panchina Settembrini dopo la sostituzione. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Venezia-Entella 3-2: beffa Virtus con "remuntada", non basta il doppio vantaggio

GenovaToday è in caricamento