Giovedì, 28 Ottobre 2021
Sampdoria

Yoshida primo giapponese a segno per la Samp: reazione tutta da ridere: «Yanagisawa?»

Primo goal in Serie A per il difensore blucerchiato che, nell'intervista post partita ha scoperto di essere il primo nipponico a gonfiare la rete con e ha simpaticamente mandato un saluto a Yanagisawa, suo predecessore rimasto a secco nonostante giocasse sul fronte offensivo

Divertente siparietto a margine della vittoria della Sampdoria contro il Parma: a sbloccare il match Maya Yoshida nel primo tempo. Primo goal in Serie A per il difensore centrale della Sampdoria che, nell'intervista post partita, ha scoperto di essere il primo calciatore nipponico a gonfiare la rete con la maglia blucerchiata e ha simpaticamente mandato un saluto a Yanagisawa (nel post Instagram in fondo all'articolo), suo predecessore rimasto a secco nonostante giocasse sul fronte offensivo. A stupire di Yoshida è anche la padronanza della lingua italiana dopo un solo anno in Italia. Siparietto a parte il difensore della Samp ha sostenuto l'intera intervista nella nostra lingua, chiudendo con l'immancabile "cianin cianin".

Atsushi Yanagisawa, collezionò infatti 15 gettoni di presenza nella stagione 2003/2004 con la maglia della Samp (e 29 nella massima serie con i due anni successivi a Messina) ma nonostante giocasse in attaccò non riuscì mai a realizzare un goal.

Il ricordo dei tifosi blucerchiati sulle sue prestazioni è legato a un calcio di rigore conquistato in un match delicatissimo contro il Brescia: lancio lungo di  Bazzani e giapponese travolto con un colpo al volto dall'uscita di Castellazza. Flachi trasformerà al 91esimo il penalty del 2-1, primo successo blucerchiato in quel campionato (alla quarta giornata) in un campionato poi chiuso in ottava posizione dopo la promozione dalla B della stagione precedente.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Yoshida primo giapponese a segno per la Samp: reazione tutta da ridere: «Yanagisawa?»

GenovaToday è in caricamento