rotate-mobile
Sampdoria

La Via della Seta del calcio: la Samp ai cinesi, c'è l'accordo sulla cessione

Le ultime grandi novità sulla cessione della Sampdoria: e con tutta probabilità, Quagliarella andrà a giocare in Cina

Altro che Mantovani, altro che Vialli, altro che fondi inglesi e americani: la notizia - che ha dell'incredibile - arriva a inizio aprile ed è destinata a scuotere il mondo del calcio genovese e dei suoi tifosi. La Sampdoria, con tutta probabilità, già nel prossimo futuro potrebbe parlare cinese.

È infatti rimasto segreto fino ad ora, coperto dalla massima riservatezza, l'incontro dell'attuale presidente blucerchiato Massimo Ferrero con il presidente cinese Xi Jinping, proprio nel giorno della firma degli accordi sulla Via della Seta in Italia, per parlare proprio del futuro della squadra.

Ed emerge anche un altro dettaglio che però potrebbe rappresentare una "doccia fredda" per i tifosi: sempre in seguito agli accordi tra Ferrero e Jinping, Quagliarella lascerebbe la Samp per andare a giocare in Cina. Un pesce d'aprile che sta facendo parlare molto.

D'altronde non è una novità, nel mondo del pallone, che i cinesi si mostrino interessati alle squadre nostrane: cinese è infatti la proprietà dell'Inter ed era già successo pochi anni fa anche con il Milan, operazione che però non aveva portato esiti positivi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Via della Seta del calcio: la Samp ai cinesi, c'è l'accordo sulla cessione

GenovaToday è in caricamento