menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sampdoria-Verona 4-1, le pagelle: sorpresa Carbonero, Fernando cuore e cervello

Blucerchiati da applausi nel poker interno rifilato al malcapitato Verona. Prestazione super in tutti i reparti. Sorprendente la gara di Carbonero, Zukanovic insuperabile, Fernando sontuoso, Muriel-Eder show

Finisce con un poker da incorniciare la sfida delle 12,30 tra Sampdoria e Verona. La truppa di Zenga sembra tornata ai livelli di inizio stagione grazie anche al rientro di alcune pedine fondamentali come Silvestre, Cassani e Barreto. Ma anche la scelta di Carbonero nel tridente con Muriel ed Eder è risultata devastante ai fini di questa splendida prestazione. Compito complicato scegliere il migliore in campo in una partita dove tutti hanno dato il proprio contributo fino al novantesimo (leggi la cronaca).

I MIGLIORI TODAY

Muriel voto 7: è questo il giocatore che vorremmo ammirare in ogni gara: imprendibile per gli avversari, utile rifinitore per i compagni e cinico sotto rete. Quando manca il suo apporto, come nelle scorse gare, tutta la squadra ne risente in negativo. Al contrario arrivano vittorie così.

Eder voto 7: che delizia il suo dolce suggerimento per la terza rete di Soriano! Non ci sono parole per descrivere ancora questo immenso giocatore. Sempre più capocannoniere e sempre più leader di questo gruppo.

Fernando voto 7: Il suo rientro è un toccasana per il centrocampo blucerchiato. Elegante e ordinato in fase di impostazione, onnipresente ed efficace in fase di non possesso e di recupero. Cuore e cervello.

Zukanovic voto 7: Oltre al gol c' una prestazione maiuscola in fase difensiva. Beneficia infatti del rientro di Silvestre e sfodera una partita senza errori.

Carbonero voto 7: La posizione di esterno d'attacco esalta le sue caratteristiche. Imprendibile nel primo tempo, cala un pò giustamente nella ripresa dopo aver speso molto nelle due fasi di gioco. Sorpresa assoluta.

I PEGGIORI TODAY

Nessuno 

TUTTI GLI ALTRI VOTI

Sampdoria (4-3-3):  Viviano 6; Cassani 6, Silvestre 6,5, Zukanovic 7, Regini 6; Barreto 6 (75’Ivan sv.), Fernando 7, Soriano 6,5; Carbonero 7, Eder 7 (71’Correa 6), Muriel 7 (62’Bonazzoli 6). All.Zenga. (A disp.  Puggioni, Brignoli, De Silvestri, Pereira, Moisander,  Palombo, Rocca, Cassano, Rodriguez A.).

Verona (5-3-2):  Rafael 5; Pisano 5,5 (46’Siligardi 5,5), Moras 5, Marquez 5, Helander 4,5, (47’Ionita 6,5), Souprayen 5,5; Sala 5,5, Greco 5,5, Hallfredsson 5 (58’Matuzalem 5,5); Pazzini 6, Juanito Gomez 5,5. All.Mandorlini. (A disp. Gollini, Coppola, Bianchetti, Jankovic, Zaccagni).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

A Genova c'è lo scalone a cui si ispirò Hitchcock per "Vertigo"

Coronavirus

Ristorante aperto: «Siamo una mensa», ma scattano le multe

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento