menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Torino Sampdoria 2-1 | Decide un gol di Meggiorini all'85esimo

Partita avvincente all'Olimpico tra i granata e i blucerchiati: ad avere la meglio è la squadra di Ventura, che azzecca il cambio di Meggiorini e ottiene 3 punti determinanti nella corsa alla serie A

La Samp esce sconfitta dall'Olimpico per 2-1: una partita fisica, non bellissima sul piano del gioco ma molto avvincente per la grinta messa in campo dalle due squadre. A decidere il match i cambi dei due allenatori: prima Iachini sostituisce uno spento Foggia con Juan Antonio, e il brasiliano lo ripaga segnando il pareggio con un bel tiro da fuori. Ma la mossa che si rivela davvero decisiva è quella di Ventura, che sostituisce a dieci minuti dal termine Bianchi con Meggiorini: proprio l'ex Novara segna il gol che regala i tre punti alla formazione granata. Con questa vittoria il Torino torna al primo posto in classifica, la Samp rimane a quota 37, ancora lontana dalla zona play off.

CRONACA DEL MATCH Iachini recupera Costa sulla sinistra e manda in campo Foggia dal primo minuto al posto di Juan Antonio. Ventura invece schiera un attacco composto da Antenucci e Bianchi, sostenuti da Stevanovic e Oduamadi.

Il primo tempo è fin dalle prime battute piacevole, le due squadre si affrontano a viso aperto senza paura e la partita è intensa soprattutto dal punto di vista agonistico. Nel Torino è Stevanovic la vera spina del fianco dei blucerchiati, indiavolato sia nelle incursioni sulla corsia destra che nei recuperi difensivi. La squadra di Ventura al primo vero affondo va in vantaggio, grazie proprio a un'azione del serbo sulla destra, che si beve Costa e mette in mezzo per Antenucci, che sigla il gol del vantaggio. La Samp non sembra subire il contaccolpo, anche se ha il demerito di sprecare i numerosi contropiedi concessi dai granata, che sbagliano qualche passaggio di troppo a metà campo. I due attaccanti doriani Bertani e Pozzi sono troppo decentrati e distanti, e Foggia nel ruolo centrale non sembra esprimere il meglio di sè e le azioni non si concretizzano. Anzi, è il Torino ad avere una clamorosa occasione per raddoppiare, ma il colpo di testa di Bianchi colpisce la traversa.

Nel secondo tempo il Torino parte a mille: i granata arrivano con facilità nell' area di rigore presidiata da Romero ma sprecano con superficialità alcune occasioni interessanti. Leggerezze che vengono punite poco dopo da Juan Antonio, che trova un tiro al limite dell'area che si insacca alle spalle di Benussi: bello il gesto dell'esterno doriano, ma colpevole la difesa granata, che perde palla sulla trequarti con ingenuità. In questa fase è la squadra blucerchiata quella che più in palla, perchè il Torino continua a commettere errori in impostazione banali e sembra subire anche sul piano fisico; ci pensa Ventura a mettere pesantemente lo zampino sulla partita, quando al 78' inserisce Meggiorini al posto di Bianchi: proprio il neo entrato si rivela decisivo, segnano la rete del 2-1 in acrobazia a 4 minuti dalla fine. L'Olimpico esplode di gioia, la Samp si rammarica per aver perso una partita giocata per lunghi tratti con intelligenza e carattere.

DICHIARAZIONI POST MATCH Iachini: "Siamo stati sfortunati negli episodi chiave della partita, abbiamo avuto buone occasioni ma non c'è stata la precisione nell'ultimo passaggio"

TABELLINO

Torino (4-2-4) Benussi; D'Ambrosio, Di Cesare, Ogbonna, Parisi; Basha, Iori; Oduamadi (79′ Sgrigna), Bianchi (78′ Meggiorini), Antenucci, Stevanovic (60′ Surraco). Allenatore: Ventura.

Sampdoria (4-3-1-2) Romero; Berardi, Gastaldello, Rossini, Costa (69′ Lackzo); Munari, Obiang (88′ Fornaroli), Renan; Foggia (59′ J.Antonio); Bertani, Pozzi. Allenatore: Iachini.

Marcatori Antenucci 30', Juan Antonio 67' Meggiorini 85'

Ammoniti: Obiang (S), Iori (T), Basha (T), Foggia (S), Munari (S), Berardi (S), Pozzi (S)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento