menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Torino-Sampdoria 2-0: l'ex Quagliarella fa ancora il Toro, Samp battuta

Brutta prova per i ragazzi di Zenga in una gara cruciale per testare le reali potenzialità di alta classifica dei blucerchiati. Vincono i granata di Ventura con la doppietta dell'attaccante napoletano

Era l'occasione per spiccare il volo in classifica e dare una "lezione" europea ai possibili diretti concorrenti. Ma la Samp torna da Torino con i piedi per terra. Brutta prestazione per i ragazzi di Zenga soprattutto nel primo tempo dove la squadra è in balia di un Toro che mette alle corde i blucerchiati con il solito ciclone Quagliarella. Sua la doppietta nei primi 45 minuti che decide la gara.

TUTTE LE AZIONI MINUTO PER MINUTO

Nelle due squadre tutto confermato secondo le anticipazioni della vigilia. Zenga lancia i giovanissimi Pedro Pereira e Ivan. Il blocco è quello che ha battuto lunedì sera il Bologna. Il resto è tuto nelle mani di Soriano, Eder e Muriel. Ventura si affida invece alla coppia Belotti-Quagliarella per sfondare il muro blucerchiato composto ancora una volta dalla coppia Moisander-Silvestre.

La prima frazione si gioco si apre con la squadra di Ventura che preme sull’acceleratore. La Samp arretra il baricentro e cerca di colpire in contropiede. E’ un atteggiamento che non paga. Bruno Peres si invola sulla fascia e con un cross perfetto serve uno spietato Quagliarella che punisce la sua ex squadra con un colpo di testa ravvicinato. La Samp non c’è e infatti il Torino piazza il bis. E’ ancora Quagliarella a fare male ribadendo in rete una conclusione di Belotti. Il Torino prova ancora ad attaccare e la Samp è davvero poca roba. Ci provano Eder, Regini di testa e poi Soriano ma manca la cattiveria necessaria. Si va negli spogliatoi con il meritato vantaggio granata.

Nella ripresa Zenga si gioca le carte Lazaros e Correa per una Samp a trazione anteriore. I blucerchiati si dimostrano più reattivi rispetto ai primi 45 minuti. Correa ci prova da fuori ma non va. Anche Eder e Silvestre di testa su calcio d’angolo provano a fare male a Padelli. Ma è tutto inutile. Il Toro controlla. La pressione dei ragazzi di Zenga si esaurisce con il passare dei minuti. Finisce 2-0 con una vittoria meritata dei ragazzi di Ventura. Per i blucerchiati l’occasione del riscatto si chiama Roma a Marassi mercoledi sera nel turno infrasettimanale.

IL PAGELLONE

IL TABELLINO

Torino-Sampdoria 2-0

Reti: 18’ e 24’ Quagliarella

Torino (3-5-2): Padelli 6,5; Bovo 6, Glik 6,5, Moretti 7; Peres 7,5 (76’Zappacosta sv), Baselli 6,5, Vives 6,5, Acquah 7 (84’Benassi sv.), Molinaro 7; Quagliarella 7,5, Belotti 6,5 (56’Maxi Lopez 6). All.Ventura. (A disp. Ichazo, Castellazzi, Jansson, Prcic, Obi, Gaston Silva, Martinez, Amauri).

Sampdoria (4-3-1-2): Viviano 6; Pedro Pereira 5,5, Silvestre 6, Moisander 5,5, Regini 6 (46’Lazaros 5,5); Ivan 5 (62’Correa 6,5), Fernando 5,5, Barreto 6; Soriano 5,5 (82’Rodriguez sv.); Eder 5,5, Muriel 5. All.Zenga. (A disp. Puggioni, Brignoli, Zukanovic, Rocca, Mesbah, Carbonero, Krsticic, Cassano).

Arbitro: Giacomelli.

Note: Ammoniti Regini, Acquah, Vives, Fernando, Lazaros

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento