Samp, festa promozione rovinata: 3 tifosi doriani in gravi condizioni

Rissa nel quartiere di Molassana dopo il fischio finale che ha sancito la promozione in serie A: due tifosi sono in rianimazione con gravi lesioni a polmoni e fegato, un terzo è in prognosi riservata

Tre tifosi della Sampdoria sono ricoverati in gravi condizioni dopo l’aggressione avvenuta ieri sera intorno alla mezzanotte durante i festeggiamenti per la promozione in serie A dei blucerchiati.

L’episodio sarebbe avvenuto in un bar in via Geirato, nel quartiere di Molassana: secondo la testimonianza di un carabiniere libero dal servizio, i tifosi avrebbero subito un’aggressione da parte di un gruppo di cinque e sei persone. Qualcuno ipotizza che si tratti di supporters genoani, anche se sarebbe più adeguato definirli semplicemente delinquenti, ma gli aggressori non indossavano sciarpe e vessilli.

Due  dei feriti si trovano in rianimazione per gravi lesioni a polmoni e fegato. Un terzo tifoso doriano, anch'esso in prognosi riservata e in rianimazione ha ferite da taglio all'addome e alla coscia. Meno preoccupanti le condizioni di altri due supporters medicati nei pronto soccorso: per loro la prognosi è di 10 e 7 giorni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I cinque feriti fanno parte del gruppo di 7 denunciati per rissa aggravata e resistenza e la procura di Genova ha aperto un fascicolo contro ignoti ipotizzando il reato di duplice tentato omicidio e lesioni gravissime. Il magistrato ha disposto il sequestro di alcuni caschi da motociclista sporchi di sangue e spranghe rinvenute sul luogo della rissa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Paola Cortellesi è Petra, l'ispettore genovese: «Il mio personaggio non fa la femminista, lo è»

  • Genovese di 98 anni trova un BFP da 100mila euro durante il lockdown: parte dei soldi alla ricerca

  • Coronavirus, caso positivo al Liceti di Rapallo, classe in quarantena

  • Coronavirus al San Martino, un'infermiera e un paziente positivi

  • 'Boom' di accessi ai pronto soccorso, ambulanze ferme al Galliera

  • Coronavirus: aumento di casi nel centro storico di Genova, ma nessun cluster

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento