Sampdoria, tutti gli stipendi: Candreva scavalca Quagliarella, ma Ferrero risparmia sul totale

Nel complesso la Sampdoria ha razionalizzato le spese risparmiando due milioni di euro e passando dai 36 ai 34 milioni totali, scivola dal dodicesimo al quindicesimo posto per monte ingaggi in Serie A: alle spalle solo Benevento, Udinese, Verona, Crotone e Spezia

La Gazzetta dello Sport, nella sua inchiesta annuale, ha pubblicato tutti gli stipendi dei calciatori di Serie A. Tralasciando gli ormai scontati moralismi del caso, andiamo a “sbirciare” tutte le entrate annuali dei giocatori della Sampdoria con le dovute valutazioni.

Nel complesso la Sampdoria ha razionalizzato le spese risparmiando due milioni di euro e passando dai 36 ai 34 milioni totali. La cifra totale, ha spiegato la Gazzetta dello Sport, è il costo al lordo per il club e comprende anche giocatori non presenti nella tabella pubblicata dal giornale cartaceo. Per quello che riguarda i singoli calciatori, invece, le cifre sono al netto delle tasse. Lo scorso anno la Samp era al dodicesimo posto per monte ingaggi in Serie A, quest'anno scende al quindicesimo posto. Meno della rosa blucerchiata costano solo quelle di Benevento (32 milioni), Udinese (31), Verona (24), Crotone (23) e Spezia (22). 

Il giocatore più pagato dalla società blucerchiata è Candreva con 1,3 milioni di euro, supera Fabio Quagliarella che rimane a 1,2 milioni, ma scende al secondo posto. Nutrita la schiera di giocatori intorno al milione, tra cui spiccano i nuovi acquisti Adrien Silva (1,1) e Keta Balde (1). Con il primo anche Ekdal, Gabbiadini e Ramirez mentre con il secondo a cifra tonda ci sono Tonelli e Yoshida. 

Tra i titolari spicca, al ribasso, lo stipendio di Augello (250mila euro) mentre i giovani talenti Damsgaard e Askildsen (su cui Ranieri sembra voler puntare) si fermano a 100mila euro, la metà rispetto all'oggetto misterioso Kaique Rocha (200mila), giovane brasiliano acquistato l'ultimo giorno di calciomercato della scorsa stagione, ma mai veramente considerato dal tecnico della prima squadra nonostante buona prestazioni a livello di Primavera. 

Gli stipendi dei calciatori della Sampdoria 

Le cifre sono al netto delle tasse, ha spiegato la Gazzetta dello Sport.

  1. Candreva 1,3 milioni di euro
  2. Quagliarella 1,2
  3. Ekdal 1,1
  4. Gabbiadini 1,1
  5. Ramirez 1,1
  6. Silva 1,1
  7. Keita Balde 1
  8. Tonelli 1
  9. Yoshida 1
  10. Colley 0,95
  11. Audero 0,8
  12. Jankto 0,8
  13. Verre 0,7
  14. Regini 0,5
  15. Thorsby 0,5
  16. Bereszynski 0,45
  17. Ferrari 0,4
  18. La Gumina 0,4
  19. Leris 0,28
  20. Augello 0,25
  21. Letica 0,20
  22. Rocha 0,20
  23. Askildsen 0,1
  24. Damsgaard 0,1
  25. Ravaglia 0,1

La classifica delle società per monte ingaggi 

Ecco infine la classifica di Serie A sulla base del monte ingaggi delle 20 società. Tra parentesi la differenza rispetto allo scorso anno in milioni di euro. La cifra totale, ha spiegato la Gazzetta dello Sport, è il costo al lordo per il club e comprende anche giocatori non presenti nella tabella pubblicata dal giornale cartaceo. Per quello che riguarda i singoli calciatori, invece, le cifre sono al netto delle tasse.

  1. Juventus 294 milioni di Euro (-58)
  2. Inter 149 (+10)
  3. Roma 112 (-13)
  4. Napoli 105 (+2)
  5. Milan 90 (-25)
  6. Lazio 83 (+11)
  7. Fiorentina 55 (+5)
  8. Torino 51 (-3)
  9. Cagliari 46 (+2)
  10. Bologna 43 (+2)
  11. Atalanta 42,6 (+6,6)
  12. Genoa 40 (+1)
  13. Sassuolo 35 (0)
  14. Parma 34 (+3)
  15. Sampdoria 34 (-2)
  16. Benevento 32 (neopromossa)
  17. Udinese 31 (+1)
  18. Verona 24 (-1)
  19. Crotone 23 (neopromossa)
  20. Spezia 22 (neopromossa)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Accensione riscadamento 2020: a Genova i termosifoni si accendono dal 14 ottobre

  • Coronavirus: chiusi h24 e sale giochi in tutta la città, i provvedimenti per le zone "rosse"

  • Coronavirus, in arrivo la nuova ordinanza per Genova

  • Covid: i confini delle nuove "zone rosse" di Genova, strada per strada, e cosa è vietato fare

  • Coronavirus e ipotesi lockdown, Bassetti: «Coprifuoco opportuno per Genova, Milano e Roma»

  • Coronavirus: in arrivo un nuovo Dpcm, sembra escluso il 'coprifuoco'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento