menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Stadio alla fiera: Garrone strizza l'occhio a Doria

Il presidente della Sampdoria Riccardo Garrone vuole costruire il nuovo stadio al posto della fiera di Genova. Il sindaco Marco Doria conferma di stare valutando il progetto e tutte le possibili conseguenze su traffico e futuro della fiera

Genova - Per Riccardo Garrone il nuovo stadio è un pallino fisso da tempo. Fra progetti reali e voci più o meno confermate le ipotesi sono già state diverse. Si è parlato di Trasta, ma poi non se n'è fatto nulla. Ora il primo cittadino ha un cognome che suona bene al presidente blucerchiato. Battute a parte, Marco Doria non è poi così contrario all'idea.

Ma ormai Garrone ha abbandonato i quartieri periferici e punta dritto al centro della città. «Sostituire il Palasport della Fiera di Genova con il nuovo stadio è un'ipotesi praticabile da valutare con attenzione», così ha risposto il sindaco Marco Doria a chi gli ha domandato la sua opinione sulla proposta della Sampdoria.

Sulle ali dell'entusiasmo dopo la vittoria nel derby, quello di oggi è stato un vero e proprio botta e risposta a distanza fra il sindaco di Genova Marco Doria e il presidente della Sampdoria Riccardo Garrone. Mentre il primo interveniva in televisione, il secondo presentava i programmi culturali della fondazione Edoardo Garrone.

Doria ha confermato la nuova proposta della società blucerchiata. «Costruire il nuovo stadio nell'area della Fiera di Genova è un'ipotesi sottoposta al Comune dalla Sampdoria - ha spiegato il sindaco - c'è la piena legittimità da parte di una società calcistica di poter disporre di uno stadio proprio sul modello inglese e della Juventus».

Dalle parole del sindaco emerge un'opinione di fondo favorevole all'ipotesi avanzata da Garrone. «Ciò implicherebbe mettere lo stadio al posto del Palasport - ha sottolineato Doria -  dal punto di vista dimensionale lo stadio sarebbe poco più grande del Palasport, non tanto in altezza, quanto in superficie, ma non enormemente più grande».

Infine Doria ha chiarito come prima sia necessario fare tutte le valutazioni del caso. «Devono essere valutati gli impatti urbanistici come il traffico e il futuro della Fiera di Genova - ha affermato - l'ipotesi del nuovo stadio alla Fiera è un'ipotesi di pubblica discussione, che va valutata con il rigore necessario e con l'attenzione».


Comprensibile la soddisfazione di chi ormai sembra aver fatto del nuovo stadio una questione personale. Ma molto della sorte del progetto, a detta del presidente Garrone, dipenderà dall'approvazione della nuova legge sugli stadi.

Attendere un istante: stiamo caricando il sondaggio...

Sampdoria-Genoa 3-1, risultato giusto?



Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, Bassetti: «È iniziata terza ondata, temo farà male»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento