menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Samp Verona 2-0 | Prestazione convincente dei blucerchiati

Successo importante per la squadra di Iachini, che vince e convince contro un Verona sottotono grazie ad una doppietta di Nicola Pozzi. Una vittoria fondamentale per la rincorsa ai play off e per il morale

Ottima prova dei blucerchiati che vincono 2-0 contro il Verona di Mandorlini al termine di una partita giocata con intelligenza, buon ritmo e il giusto carattere. Nicola Pozzi è il grande protagonista della giornata, ma oggi va elogiata l'intera squadra, che ha sfoggiato la migliore prestazione dell'era Iachini. Con questo successo i blucerchiati salgono a quota 40, ad 8 punti dal sesto posto: fondamentle quindi sarà il recupero di martedì contro l'Empoli. Il Verona invece frena le proprie ambizioni e rimane al quarto posto a quota 54 punti.

CRONACA DEL MATCH La partita è viva fin dalle prime battute, con le due squadre propositive e aggressive, soprattutto a centrocampo. La Samp parte con il piglio giusto, buona personalità e convizione: Eder garantisce vivacità al reparto offensivo e i giovani Soriano e Krsticic sembrano all'altezza. La prima palla gol importante capita però alla squadra di Mandorlini all'8', con Gomez che solo davanti a Romero calcia debolmente tra le mani del portiere sprecando una clamorosa occasione. La Samp risponde poco dopo con una bella incursione di Juan Antonio sulla destra,  il trequartista mette in mezzo per Eder ma l'attaccante brasiliano calcia a pochi centimetri dal palo. Più passano i minuti, più la squadra di Iachini aumenta il ritmo e il Verona si rintana nella propria metà campo affidandosi alle sole ripartenze. Il gol è nell'aria, infatti i blucerchiati trovano il vantaggio al 32' con Pozzi, servito sul filo del fuorigioco da Eder. Il Verona prova a scuotersi cercando il pareggio, ma  il reparto offensivo veneto non sembra vivere la sua miglior giornata e il primo tempo si chiude sull'1-0.

Nel secondo tempo si ripete il copione del primo: Verona sprecone, Samp concreta e aggressiva, che dopo 8 minuti raddoppia, ancora con Nicola Pozzi, ancora sul filo del fuorigioco. Poco dopo Eder avrebbe anche l'occasione del 3-0, ma il portiere Rafael smanaccia in calcio d'angolo il gran tiro da fuori del brasiliano.  Il Verona del secondo tempo è deludente, mancano la velocità e gli spunti dei singoli, troppi i passaggi sbagliati e alcune leziosità da evitare. Mandorlini prova a cambiare gli equlibri della gara inserendo prima D'Alessandro per Esposito, poi  Lepiller per  Ferrari. I cambi restituiscono un pò di vivacità  al reparto offensivo veneto, anche perchè la Samp arretra il baricentro concedendo più campo ad Halfredsson e compagni, ma la gara è saldamente nella mani della squadra di iachini, che vince meritatamente.

CHIAVE DEL MATCH Samp quadrata, aggressiva e concreta: questi i meriti della squadra di Iachini, che ha disputato una delle migliori partite della stagione. Eder ha garantito grande movimento in attacco, Pozzi è stato decisivo segnando una doppietta ma tutti i giocatori scesi in campo hanno ben impressionato. Il Verona invece ha sprecato malamente le poche occasioni avute ed è apparso debole soprattutto in attacco.

TABELLINO

Sampdoria: Romero, Gastaldello, Rossini, Berardi, Costa, Krsticic, Soriano, Munari (77' Laczko), Juan Antonio (70' Foggia), Pozzi, Eder (63' Bertani). All Iachini

Verona:  Rafael, Cangi, Maietta, Ceccarelli, Scaglia, Russo 70' ( Bjelanovic), Jorginho, Halfredsson, Esposito (54' D'Alessandro), Ferrari (63' Lepiller), Gomez. All Mandorlini

Marcatore: Pozzi 32', 53'

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, Bassetti: «È iniziata terza ondata, temo farà male»

Coronavirus

Coronavirus: altri 15 decessi, il più giovane aveva 61 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento