menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Samp: che sofferenza contro il Varese, ma quel che conta è la vittoria

La squadra di Iachini ha sofferto il gioco degli uomini di Maran, ma ha vinto la prima finale play off grazie alla grinta e a un Gastaldello goleador

Soffre la Sampdoria, ma riesce a aggiudicarsi il primo round della finale per i playoff contro un Varese che non lascia spazi, rimonta per due volte e morde ai polpacci i genovesi per tutti e i 90'.

Il match è iniziato con minuto di silenzio in ricordo delle vittime del terremoto in Emilia ha preceduto l'inizio della partita di andata della finale playoff tra Sampdoria e Varese. Prima del fischio d'inizio è stato eseguito l'inno nazionale e sono state fatte sfilare le maglie delle squadre di serie B, in seguito si scatena al Ferraris la coreografia per una partita che sembra d'altri tempi per agonismo e ferocia calcistica.

Apre le danze capitan Gastaldello , che mai ha lasciato la squadra nemmeno con la caduta in serie B: al 21' del primo tempo corner di Renan dalla sinistra, dalle retrovie arriva sul secondo palo il capitano che di testa batte a rete, sorprendendo la difesa biancorossa.

Ma il Varese non ci sta: al 24' Rivas servito da Neto Pereira dal vertice di sinistra dell'area batte Romero con un tiro ad effetto che si infila vicino al palo più lontano. Un pareggio, che sembra scritto nella storia di queste due squadre, non va bene ai doriani, che però sprecano e non concretizzano facilmente.

Nell'intervallo Iachini deve aver scosso più di un giocatore e la Samp entra in campo che sembra morsa dalla tarantola: al 2' Troest sbaglia la respinta di testa su un cross in mezzo da centrocampo e 'serve' Pozzi, che dal vertice sinistro dell'area piccola non sbaglia.

Ma il Varese è duro a morire: al 10' gli uomini di Maran sfruttano un errore della difesa e pareggiano con De Luca. Però i blucerchiati vogliono vincere e al 36' su corner di Renan dalla destra ancora una volta Gastaldello risolve: salta più in alto di tutti battendo Bressan per il gol che vale la vittoria.

Sabato a Varese la finale di ritorno dei playoff, da cui uscirà la terza squadra promossa in serie A dopo Pescara e Torino (Ansa).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, Bassetti: «È iniziata terza ondata, temo farà male»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento