rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Sampdoria

Capienza stadi di nuovo al 50%, sospesa la prevendita per Samp-Cagliari

La decisione è stata presa a seguito delle nuove disposizioni del Governo che riducono al 50% la capienza degli stadi. Intanto diversi giocatori della squadra si sono recati all'ospedale San Martino per la terza dose di vaccino

L'incremento del numero di contagiati in Italia ha spinto il governo ad adottare nuove misure restrittive per contenere l'epidemia e la diffusione della nuova variante Omicron. Nel decreto varato dal consiglio dei ministri mercoledì 29 dicembre è previsto un tetto massimo del 50% per la capienza degli stadi, mentre per gli impianti sportivi coperti i posti disponibili scendono al 35%.

La Sampdoria, che il 6 dicembre affronterà allo stadio Luigi Ferrarsi il Cagliari, è stata costretta ad interrompere la prevendita dei tagliandi per calcolare con precisione i posti ancora disponibili.

Le vendite dei biglietti per la prima partita casalinga del 2022 procedevano a ritmi sostenuti, grazie al rinnovato entusiasmo dell'ambiente per la nomina del nuovo presidente Marco Lanna. Sono già stati venduti oltre mille tagliandi, la società dovrà ora verificare il numero totale di posti occupati e ridistribuirli a scacchiera per garantire il distanziamento.

L'ex difensore della formazione vincitrice dello scudetto, che succede a Massimo Ferrero, si è recato nel pomeriggio di oggi giovedì 30 dicembre al centro sportivo Gloriano Mugnaini per incontrare la squadra in occasione del primo allenamento dopo la pausa invernale.

In mattinata squadra e staff tecnico sono stati sottoposti a tampone per verificare eventuali contagi da covid, alcuni giocatori si sono poi recati all'ospedale San Martino di Genova, presso il dipartimento del professor Giancarlo Icardi, per sottoporsi alla dose booster di vaccino.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capienza stadi di nuovo al 50%, sospesa la prevendita per Samp-Cagliari

GenovaToday è in caricamento