menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sampdoria Sassuolo 2-1 | Rimonta e vittoria dei blucerchiati

La squadra di Iachini batte gli uomini di Pea nel match di andata della semifinale play off grazie alle reti di Pozzi e Eder. Il ritorno si dovrebbe giocare sabato 2 giugno a Modena

Buona la prima: nella semifinale play off di andata la Sampdoria batte non senza fatica il Sassuolo di Pea. Partita che si era messa male per i blucerchiati, sotto di un gol al 32esimo del primo tempo: ma la squadra di Iachini ha saputo reagire e grazie a una rete a testa degli attaccanti ha ribaltato il risultato e ha fatto un passo avanti importante in vista del ritorno, che si gioca a Modena sabato 2 giugno (salvo disposizioni contrarie delle autorità). Qualificazione alla finale play off ancora apertissima, ma ora la squadra di Pea è obbligata a vincere.

CRONACA DEL MATCH Nel primo tempo è tanta la tensione in campo: la posta in gioco è alta e la partita è molto tattica. Si gioca in un clima surreale perchè gli Ultras Tito doriani hanno deciso di rimanere in silenzio per 5 minuti in ricordo delle vittime del terremoto in Emilia e per protestare contro la decisione della Lega di far comunque diputare l'incontro.

Dopo soli 4 minuti il primo brivido per il pubblico doriano, quando su cross di Gazzola Valeri si mangia una clamorosa occasione da rete. La Samp prova a reagire prima con Pozzi poi con Renan ma i tentativi sfumano. Intorno al 30esimo arrivano gli episodi chiave della prima frazione di gioco:  prima Eder sfiora il palo su punizione, due minuti dopo Da Costa scontra Boakye in area e l'arbitro condede un calcio di rigore alla squadra di Pea. Il portiere blucerchiato para il penalty calciato da Sansone e salva il risultato; ma passano solo 2 minuti e lo stesso Da Costa pasticcia in fase difensiva con Pozzi, regalando a Missiroli la possibilità di insaccare (con la complicità dello stesso Pozzi), la rete del vantaggio.

Sotto di un gol gli uomini di Iachini sono bravi a non disunirsi e reagiscono alla ricerca del gol del pareggio: ci prova prima Eder, il cui diagonale viene respinto provvidenzialmente da Pomini, poi Obiang, ancora senza successo. Il gol è nell'aria e arriva proprio allo scadere del primo tempo con Eder, che sfrutta un malinteso tra Piccioni e Pomini.

Nella ripresa la Samp, sospinta dal pubblico delle grandi occasioni, schiaccia il Sassuolo nella propria metà campo alla ricerca della vittoria. Il gol del vantaggio arriva al decimo minuto, quando Eder confeziona un cross perfetto per Pozzi, che supera Pomini e manda in visibilio il pubblico.

Pea prova a dare una scossa ai suoi mandando in campo Troiaiello al posto di Boakye, ma le dinamiche del match non cambiano e sono sempre i padroni di casa ad avere in mano il pallino del gioco, sfiorando la terza rete prima con Obiang poi con Juan Antonio, entrato al posto di Foggia.

Ma la gara si chiude 2-1 e la Samp può guardare alla sfida di ritorno con fiducia,  forte della vittoria maturata a Marassi e dell'ottimo secondo tempo disputato.

TABELLINO

Sampdoria (4-3-1-2): Da Costa; Rispoli, Gastaldello, Rossini, Costa; Renan, Obiang, Munari; Foggia (52′ J.Antonio); Eder (84′ Pellè), Pozzi. A disp: Fiorillo, Berardi, Volta, Krsticic, Soriano. Allenatore: Iachini

Sassuolo (3-5-2): Pomini; Marzorati, Piccioni, Terranova; Gazzola, Valeri, Cofie, Missiroli, Longhi; Sansone (88′ Noselli), Boakye (55′ Troianiello). A disp: Bassi, Consolini, Magnanelli, Bianchi, Bruno. Allenatore: Pea

Marcatori: Pozzi (aut 34'), Eder 46', Pozzi 55'

Ammoniti: Eder Da Costa Foggia Sansone Gasaldello Pozzi Troianiello.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, Bassetti: «È iniziata terza ondata, temo farà male»

Coronavirus

Coronavirus: altri 15 decessi, il più giovane aveva 61 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento