menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sampdoria Napoli 0-1 | Cavani di rigore, blucerchiati ko

Prima sconfitta stagionale a Marassi per i blucerchiati, contro un Napoli concreto e cinico. Buona prova della Samp, aggressiva ma priva di mordente sottoporta

La Sampdoria di Ciro Ferrara perde per la prima volta in stagione tra le mura amiche contro il Napoli di Mazzarri. Partita non bellissima e molto maschia, decisa da un rigore di Edinson Cavani al minuto 22 del secondo tempo. La Samp gioca bene con aggressività e ordine ma è poco incisiva sottoporta complici le assenze di Maxi Lopez e Pozzi, ; il Napoli attende e sfrutta forse l'unica occasione concessa dai padroni di casa. Con questa vittoria il Napoli riaggancia la Juve in testa alla classifica, la Samp rimane al quarto posto a quota 10.

CRONACA DEL MATCH Nel primo tempo il Napoli imposta come sempre una partita di attesa ma appare sottotono, complice una Samp che pressa molto alto e non lascia ragionare i partenopei. I blucerchiati oltre a un grintosissimo pressing riescono a impostare il proprio gioco e fanno la partita, il partenopei invece soffrono a centrocampo e affidano le sortite offensive al solo Cavani.

La partita è molto maschia e la carica agonistica è elevata, ma le azioni da rete scarseggiano. Quella migliore capita alla Samp: al 24esimo Obiang batte un buon calcio di punizione e Gastaldello da solo in area devia di testa sopra la traversa. Per il resto, tanti falli, qualcuno anche cattivo, ammonizioni da una e dall'altra parte e l'espulsione di Mazzarri, reo di aver esagerato nelle proteste dopo l'entrataccia di Obiang ai danni di Cannavaro.

Nel secondo tempo la trama della partita non cambia, la Samp attenta e concentrata fa la partita, copre con attenzione gli spazi e prova a farsi vedere dalle parti di De Sanctis senza successo. L'episodio chiave arriva al 22esimo: la Samp si fa trovare impreparata per la prima volta nel match e il Napoli da grande squadra la punisce; anticipo sbagliato della Samp a centrocampo, Hamsik con grande velocità salta gli avversari e viene steso in area di Gastaldello. Espulsione per il capitano blucerchiato e rigore per il Napoli, trasformato poco dopo da Cavani.

La Samp è brava a non disunirsi e continua ad attaccare dimostrando grande carattere: Obiang ci prova da lontano, ma il gran tiro del centrocampista spagnolo termina poco sopra la traversa. Ferrara ci prova inserendo Icardi per Soriano e nel finale Poulsen per Berardi, ma i napoletani tengono in difesa grazie alla maestosa prova di Campagnaro e conquistano 3 punti d'oro su un campo difficilissimo. Alla Samp restano gli applausi del pubblico e una prova testa a testa contro una delle favorite del campionato.

TABELLINO

Sampdoria (4-3-3): Romero; Berardi (42' st Poulsen), Gastaldello, Rossini, Costa; Munari (25' st De Silvestri), Krsticic, Obiang; Estigarribia, Eder, Soriano (36' st Icardi). A disposizione: Berni, Falcone, Mustafi, Castellini, Renan. All.: Ferrara.

Napoli (3-4-1-2): De Sanctis; Campagnaro, Cannavaro, Gamberini; Maggio (46' st Mesto), Behrami, Inler, Zuniga; Hamsik (39' st Dzemaili); Pandev (20' st Insigne), Cavani. A disposizione: Rosati, Grava, Aronica, Fernandez, Donadel, El Kaddouri, Dossena, Vargas. All.: Mazzarri.

Marcatore 22'st rig. Cavani

Ammoniti: Berardi, Obiang, Gastaldello, Costa, Behrami, Cannavaro, Insigne

Espulsi: Gasteldello  Mazzarri

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, Bassetti: «È iniziata terza ondata, temo farà male»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento