menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sampdoria Juventus 3-2 | I blucerchiati chiudono in bellezza il campionato

La squadra di Rossi batte i Campioni d'Italia al termine di un match divertente, ricco di azioni da gol. Di Quagliarella, Eder, De Silvestri, Icardi e Giaccherini le reti

La Sampdoria chiude in bellezza il campionato: i blucerchiati si confermano bestia nera dei Campioni d'Italia della Juventus  e dopo averli sconfitti nel match di andata, vincono anche il ritorno per 3-1. Un match in cui la squadra di Conte ha fatto la partita, ma i doriani sono stati cinici e capaci di colpirla nei momenti importanti.

CRONACA DEL MATCH Si gioca sotto il diluvio di Marassi: il match conta poco ai fini della classifica, così giocano a viso aperto e lo spettacolo è vivace fin dalle prime battute. La novità è Palombo, avanzato a centrocampo, Conte lancia dal primo minuto Giovinco e Quagliarella. I bianconeri iniziano fortissimo la partita, con una grandissima pressione e numerosi tiri verso la porta doriana, la Samp così è costretta a difendersi e si affida alle ripartenza di Icardi ed Eder. Da Costa sale in cattedra con due ottime parate su Chiellini e Quaglierella, ma non può nulla al 25esimo, quando Pirlo inventa per Quagliarella, che segna il gol dell'ex.

La reazione della Samp non si fa attendere e dopo poco arriva il pareggio: fallo su Icardi in area, penalty trasformato da Eder.

Nella ripresa ricomincia l'assedio bianconero, Quagliarella, Giovinco, Chiellini e Padoin insidiano la porta di Da Costa, ma il gol del 2-1 lo segnano incredibilmente i doriani: su calcio d'angolo De Silvestri tutto solo in area batte Storari di testa; gli juventini indiavolati ricominciano l'assedio, le conclusioni e le azioni si sprecano, ma manca ancora una volta la freddezza sottoporta. La Samp così, cinica come mai era stata in questa stagione, infligge agli ospiti il colpo del ko: Estigarribia si lancia sulla fascia e mette in mezzo per Icardi, che segna il suo ultimo gol con la maglia doriana.

Nel finale la Juve rimane in dieci: Conte ha finito i cambi ma Bendtner si infortuna; i bianconeri non si perdono d'animo, accorciano le distanze al 45esimo con Giaccherini e nel finale sfiorano il pareggio con Bonucci.

Ma il ciniscmo della Samp è premiato e la squadra di Rossi regala un degno finale di stagione ai propri tifosi.

TABELLINO

MARCATORI: Quagliarella al 25', Eder su rig. al 31' p.t., De Silvestri al 12', Icardi al 30', Giaccherini al 45' s.t..

SAMPDORIA (3-5-2): Da Costa; Mustafi, Gastaldello, Castellini; De Silvestri, Poli, Palombo (dal 21' s.t. Munari), Obiang, Estigarribia (dal 39' s.t. Berardi); Icardi, Eder (dal 35' s.t. Sansone). (Berni, Romero, Rodriguez, Poulsen, Maresca, Soriano, Maxi Lopez, Savic). All. Rossi.

JUVENTUS (3-5-2): Storari (dal 35' s.t. Rubinho); Caceres, Bonucci, Chiellini; Isla, Padoin (dal 29' s.t. Lichtsteiner), Pirlo, Giaccherini, De Ceglie; Quagliarella, Giovinco (dal 29' s.t. Bendtner). (Buffon, Barzagli, Peluso, Vidal, Marchisio, Vucinic, Matri). All. Conte.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo, parla l'esperto: «Ecco come mai stavolta il fenomeno è così intenso»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento