menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sampdoria Juventus 0-1: Tevez punisce i blucerchiati

Una buona Samp gioca alla pari per buona parte della gara, ma si arrende ai campioni d'Italia della Juventus nella ripresa. Decisiva la rete di Tevez al 57'

Una buona Sampdoria si deve arrendere 1-0 alla Juventus. Peccato, perché per buona parte della gara è stata una gara equilibrata, con la Juventus che faticava a trovare spazi, ben ingabbiata dall'undici di Delio Rossi. Il gol decisivo è arrivato al 57' con un combinazione spaziale tra Vidal, Pogba (il migliore in campo) e Tevez, servito a porta vuota dal talentino francese. Ottima la prova difensiva dei blucerchiati, ma in attacco sono state pochissime le azione create al cospetto di un Buffon praticamente inoperoso. La sensazione è che qualcosina a questa Samp servirebbe ancora (leggesi esterno sinistro e centrocampista centrale) e il mercato è ancora aperto.

LE PAGELLE

IL VIDEO

PREPARTITA Delio Rossi stupisce tutti e manda in campo Berardi, prossimo sposo del Modena, al posto di Castellini. In attacco Eder vince il ballottaggio con Sansone e parte titolare. Per il resto tutto confermato. Nella Juventus nessuna sorpresa. Tevez-Vucinic è la coppia d'attacco. Purtroppo l'atmosfera all'esterno dello stadio è assurdamente calda. Alcuni tafferugli sono scoppiati tra tifosi sampdoriani e juventini nella zona di Ponte Serra, poco lontano dal Ferraris di Genova. Secondo le prime informazioni alcuni tifosi blucerchiati sono entrati in contatto con i supporter bianconeri. Ne è nata una rissa e due tifosi juventini sono rimasti lievemente feriti. Uno dei due è stato trasferito all'ospedale Galliera per accertamenti. (ecco il racconto di un nostro lettore).

PRIMO TEMPO Sotto una pioggia battente Samp e Juve sembrano subito molto bloccate. Le occasioni da gol si contano sulle dita di una mano e la gara stenta a decollare. Primo brivido al 3' quando una sventola da fuori di Pirlo chiama Da Costa al primo intervento. La Sampdoria difende bene, con Palombo che dimostra ancora una volta di trovarsi benissimo in posizione da difensore, ma le offensive blucerchiate sono sterili. Unica emozione un bel tunnel di Gabbiadini ai danni di Chiellini e un cross teso di Krsticic al 17' sul quale nessuno riesce ad arrivare. Non fa molto di più la Juve, ben imbrigliata dalla gabbia organizzata da Delio Rossi e di certo non agevolata da un terreno di gioco sempre più viscido. Ci provano Asamoah di testa sugli sviluppi di un corner al 19' e Tevez in contropiede al 21', ma Da Costa risponde presente.

SECONDO TEMPO Le squadre tornano in campo con gli stessi effettivi e la musica non cambia. Poco spettacolo e gara giocata in prevalenza a centrocampo. Ma ecco al 57' l'azione che decide la gara: gran filtrante di Vidal, Pogba si inserisce in una difesa blucerchiata colpevolmente addormentata, a tu per tu con Da Costa serve Tevez e per "l'apache" è un gioco da ragazzi gonfiare la rete e siglare il secondo gol in altrettante partite ufficiale con la maglia della Juve. Sei minuti più tardi esulta anche la Sud, ma il gol di Costa viene annullato per un evidente fuorigioco. La Samp fatica a costruire, ma in panchina Delio Rossi non ha molte carte per provare a cambiare la gara. Lichtsteiner sfiora il raddoppio di testa, poi Rossi prova a fare due cambiamenti. Dentro Mustafi e Soriano per un acciaccato Gastaldello e un disastroso Eramo. La Samp ha due occasioni in un minuto, prima con una botta mostruosa di Obiang da fuori area, che sibila il palo. Poi con De Silvestri che porta scompiglio sulla fascia, ma non riesce a trovare l'invito giusto per i compagni. Da lì la gara si avvia lentamente verso il 90' senza sussulti, ad esclusione dell'espulsione del neo entrato Castellini, reo di essere entrato a piedi uniti su Lichtsteiner (espulsione eccessiva). Finirà così, Tevez punisce una buona Samp, ma urgono davvero rinforzi dal mercato blucerchiato.

Il tabellino

Sampdoria-Juventus

Rete: 57' Tevez

Sampdoria (3-5-2): Da Costa, Gastaldello (71' Mustafi), Palombo, Costa, Berardi (82' Castellini), Eramo (71' Soriano), Kristcic, Obiang, De Silvestri, Gabbiadini, Eder. All. Rossi. (A disp. Fiorillo, Fornasier, Gavazzi, Gentsoglou, Pozzi, Rodriguez, Salamon, Sansone, Tozzo, Wszolek).

Juventus (3-5-2): Buffon, Barzagli, Bonucci, Chiellini, Asamoah, Pogba, Pirlo, Vidal, Lichtsteiner, Tevez (89' Llorente), Vucinic (89' Giovinco). All. Conte. (A disp. Caceres, Deceglie, Isla, Marrone, Matri, Ogbonna, Padoin, Peluso, Quagliarella, Storari).

Arbitro: Luca Banti (Livorno).

Note: Espulso Castellini al 90' per fallo da tergo; ammoniti Eramo, Gastaldello, Lichtsteiner, Vidal e Vucinic.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento