menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sampdoria Bologna 1-0 | Un'altra vittoria targata Poli

La squadra di Ferrara conquista la seconda vittoria consecutiva grazie a un gol del centrocampista. Bologna in 10 dal quinto minuto del primo tempo per l'espulsione di Morleo

Dopo la vittoria nel derby contro il Genoa, la Samp conquista il secondo successo consecutivo battendo per 1-0 il Bologna grazie a un gol di Poli. Nel primo tempo a Samp ha faticato ad avere la meglio su una squadra rimasta in dieci uomini dal 5' minuto del primo tempo (espulso Morleo), nella ripresa gli uomini di Ferrara hanno sfondato grazie a Poli ma hanno rischiato in più occasioni il gol del pareggio emiliano. Con questo successo i blucerchiati si allontanano dai piani bassi della classifica salendo a quota 16, il Bologna rimane a 11 punti.

CRONACA DEL MATCH La partita inizia bene per i blucerchiati: dopo soli 5 minuti la squadra di Ferrara rimane in superiorità numerica a causa del cartellino rosso mostrato dall'arbitro  Celi a Morleo, reo di un fallo da ultimo uomo su Icardi. Pioli è così costretto a riorganizzare la squadra e ridisegna il modulo con un 4-4-1 con il solo Gilardino in attacco. Il Bologna così deve impostare una partita prettamente difensiva condendendo zero spazi alle sterili iniziative doriane. Gli unici tentativi velleitari sono quelli di Poli e Obiang, troppo poco contro una squadra in dieci.

Nella ripresa Ferrara prova a smuovere gli equilibri inserendo Eder al posto di Munari: la sostituzione sortisce i suoi effetti perchè dopo 6 minuti di partita la Samp ha due clamorose palle gol: nella prima Agliardi compie un miracolo su Gastaldello, un minuto dopo è sempre il portiere ospite a negare a Eder la gioia del gol. Ma la Samp continua a spingere e al 16esimo passa in vantaggio grazie a Poli, al secondo gol consecutivo dopo quello nel derby, che conclude in rete una bella triangolazione con Eder.

Il Bologna così, che fin qui aveva solo pensato a difendersi, ricomincia ad attaccare alla ricerca del pareggio concedendo moltissimi spazi alle ripartenze doriane. Al 24esimo Eder calcia di poco alto fallendo una ghiotta occasione del 2-0: l'attaccante brasiliano è costretto a uscire poco dopo per il riacutizzarsi dell'infortunio che lo ha bloccato nelle ultime settimane.

Nel finale il pubblico doriano trema: prima Gilardino spreca una buona occasione da posizione favorevole (ma era partito in fuorigioco), poi Romero dice no a una bella iniziativa di Kone, e infine Pasquato calcia di poco a lato da posizione ravvicinata. Nel finale, c'è tempo ancora per le occasioni di Tissone e Maresca e per le proteste di Gilardino, che reclama per un calcio di rigore non concesso da Celi per fallo di mano in area di Rossini. 

La Samp così conquista la seconda vittoria scacciacrisi e Ferrara allontana le voci di un suo possibile esonero.

TABELLINO

SAMPDORIA (4-5-1): Romero; Mustafi, Gastaldello, Rossini, Costa; Kristicic, Munari (1' st Eder, 27' st Tissone), Maresca, Obiang, Poli (36' st Soriano); Icardi. A disp: Berni, Da Costa, De Silvestri, Mustafi, Castellini, Poulsen, Renan, Estigarribia, Juan Antonio. All: Ferrara.

BOLOGNA (3-4-1-2): Agliardi; Antonsson, Sorensen, Cherubin; Motta, Guarente (31' st Pasquato), Perez (34' st Pazienza), Morleo; Diamanti; Gabbiadini (12' st Kone), Gilardino. A disp: Lombardi, Stojanovic, Radakovic, Abero, Krhin, Pulzetti. All: Pioli.

MARCATORI: Poli 16' st.

Espulso: 5'pt Morleo per fallo su chiara occasione da gol. Ammoniti: Costa, Obiang, Agliardi, Gastaldello, Konè, Maresca

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Invasione di pappagallini, il Comune lancia censimento

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento