menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sampdoria Bari 2-0 | Una doppietta di Eder regala i tre punti

Partita dai due volti dei blucerchiati, che giocano male nel primo tempo, bene nella ripresa. Del brasiliano le due reti decisive che consentono ai doriani di mantenersi in scia play off

La Sampdoria conquista tre punti importanti contro il Bari di Vincenzo Torrente: partita dai due volti, con la squadra di Iachini impacciata nel primo tempo, molto propositiva nella ripresa.  Il Varese oggi ha vinto a Cittadella, mentre il Padova non è andato oltre il 2-2 a Grosseto. La classifica recita quindi Padova 60 (in virtù della decisione della Corte Federale che ha restituito i tre punti della gara contro il Torino), Varese 59, Sampdoria 58: la lotta è quindi apertissima, ma la Samp non può permettersi nessun passo falso in trasferta, a partire dalla prossima sfida a Modena.

CRONACA DEL MATCH Male il primo tempo dei blucerchiati: tutti i progressi dell'ultimo mese sembrano svaniti. I giocatori di Iachini non riescono ad impostare il gioco e non riescono a costruire azioni da gol con continuità e sembrano anche in calo fisicamente. Il Bari invece si dimostra squadra ben organizzata sul piano del gioco con buona corsa e buoni spunti. Nonostante questo, è la Sampdoria ad avere l'occasione più nitida della prima frazione, quando al 29esimo Borghese stende ingenuamente in area Eder: per l'arbitro non ci sono dubbi, è calcio di rigore, ma Foggia da dischetto si fa parare il penalty da La Manna.

Dopo il rigore fallito la Samp si spegne mentre il Bari guadagna fiducia e inizia a costruire azioni pericolose: i galletti riescono ad entrare facilmente nell'area doriana grazie a ottime verticalizzazioni, ma quello che manca è la precisione e le occasioni di Bogliacino, Defendi e Stoian non si concretizzano. Da segnalare due cambi, uno per parte, al 34esimo minuto: Torrente sostituisce Borghese, già ammonito, con Crescenzi, nella Samp esce per guai fisici Pellè ed entra Bertani.

Il secondo tempo inizia alla grande, dopo un solo minuto la Samp passa in vantaggio grazie a Eder, che respinge in rete un tiro di Renan deviato corto da La Manna. Il vantaggio regala fiducia ai blucerchiati, che prendono coraggio e iniziano a macinare gioco, sfiorando il raddoppio in più occasioni con Foggia, Soriano e ancora Eder. Il Bari, che aveva giocato un ottimo primo tempo, sembra scosso dala rete blucerchiata: Torrente prova a cambiare gli equilibri inserendo Castillo per Forestieri e i galletti vanno vicino al pareggio proprio con lo stesso Castillo, ma al 42esimo la Samp legittima il risultato ancora con Eder, che sfrutta un errore di Bellomo e insacca alle spalle di La Manna.

CHIAVE DEL MATCH Il primo tempo è la sagra del'errore: Foggia sbaglia un penalty, i baresi molte nitide palle gol. Ma nella ripresa la Samp ha un uomo in più, Eder, che si rivela ancora una volta decisivo.

TABELLINO

SAMPDORIA (4-3-1-2) - Da Costa; Rispoli, Gastaldello, Rossini, Laczko; Obiang, Renan, Soriano; Foggia (65'Juan Antonio); Pellè (34'Bertani), Eder (89'Volta).  All Iachini

BARI (4-3-3) - Lamanna; Ceppitelli, Borghese(33'Crescenzi), Claiton, Garofalo; De Falco, Bogliacino, Rivaldo (72'Bellomo); Defendi, Stoian, Forestieri (58'Castillo).  All Vincenzo Torrente

Marcatori: 47' e 86' Eder

Ammoniti: Claiton, Borghese, Rossini

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento