menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Samp Atalanta 1-2 | Doria nel baratro, non basta la magia di Maresca

Sesta sconfitta consecutiva per gli uomini di Ferrara, che ora rischia l'esonero. Per i bergamaschi gol di Bonaventura e De Luca, nella Samp spettacolare gol in rovesciata di Maresca

Momento no della Sampdoria, che incappa nella sesta sconfitta consecutiva e precipita ai piani bassi della classifica: i blucerchiati perdono per 1-2 il match casalingo contro l'Atalanta, una partita ricca di occasioni da rete, decisa dai gol di Bonaventura, Maresca e De Luca. Ora mister Ferrara rischia l'esonero, perchè dopo una buona partenza in campionato la squadra si è completamente persa e non muove la classifica dal lontano 26 settembre.

CRONACA DEL MATCH La Samp scende in campo con la maglia nera, per ricordare le vittime dell’alluvione del 4 novembre scorso.

Inizia malissimo la partita dei blucerchiati: dopo soli 2 minuti la formazione ospite passa in vantaggio con Bonaventura, bravo a insaccare un cross di Raimondi. La Samp scossa non reagisce, l'Atalanta fa la partita e gestisce con ordine il match e dopo 15 minuti avrebbe anche l'occasione per raddoppiare, ma il tiro di Denis colpisce in pieno il palo. Poco  è il guardalinee a negare a El Tanque la gioia del gol, annullando la rete dell'argentino per un fuorigioco che sembra non esserci.

La ripresa si apre come si era concluso il primo tempo: Denis solo davanti a Romero spreca la più clamorosa delle palle gol e Colantuono in panchina si infuria, perchè la sua squadra ha costruito tanto ma ha sprecato troppo sottoporta. Presagi che si avverano dopo qualche minuto, perchè Maresca trova un gol spettacolare in rovesciata che regala alla Samp al pareggio e restituisce il sorriso all'ammutolito pubblico di Marassi.

Ma l'acuto di un giocatore non può avere la meglio contro l'organizzazione corale di una squadra, infatti al minuto 31 il neoentrato De Luca raccoglie un bell'assist di Denis e insacca la rete dell'1-2.

La Samp così porva a tirare fuori l'orgoglio e si getta dalle parti di Consigli alla ricerca del pari: pareggio che non arriverà, complice un pò di sfortuna, perchè Stendardo si immola per la causa bergamasca prima anticipando di un soffio Eder, che stava per calciare in rete, poi togliendo miracolosamente dalla porta la conclusione di Icardi destinata in rete.

TABELLINO

SAMPDORIA (4-3-3): Romero; De Silvestri, Gastaldello, Rossini, Castellini; Soriano, Maresca (dal 20' s.t. Obiang), Poli (dal 26' s.t. Tissone); Eder, Maxi Lopez, Estigarribia (dal 32' s.t. Icardi). (Falcone, Costa, Mustafi, Poulsen, Renan, Juan Antonio). All. Ferrara.

ATALANTA (4-4-1-1): Consigli; Raimondi, Stendardo, Manfredini, Peluso; Schelotto, Cigarini, Carmona (dal 39' s.t. Biondini), Bonaventura (dal 28' s.t. De Luca); Moralez (dal 37' s.t. Brivio); Denis (Polito, Frezzolini, Matheu, Lucchini, Gagliardini, Troisi, Marilungo, Parra). All. Colantuono.

MARCATORI: Bonaventura al 2' p.t., Maresca al 8' s.t., De Luca al 31' s.t.

Ammoniti: Estigarribia, Gastaldello, Soriano, Raimondi, Peluso, Carmona.

Attendere un istante: stiamo caricando il sondaggio...

Sampdoria-Genoa: chi sarà l'uomo-derby?



Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Arisa si sposa con Andrea Di Carlo: tutti i dettagli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento