menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sampdoria: Delio Rossi vicino all'addio, protesta tifosi «Dimettiti»

Giorni caldissimi in casa Sampdoria. Contestazione dei tifosi a Bogliasco che chiedono le dimissioni di Delio Rossi e soprattutto quelle del presidente Garrone. Sul fronte societario a gennaio potrebbe arrivare dal Milan Ariedo Braida

Situazione delicata, anzi, delicatissima in casa Sampdoria. La sconfitta interna col Sassuolo ha reso incandescente l'ambiente blucerchiato e la contestazione messa in atto a Bogliasco dai tifosi è solo la conferma di una pazienza ormai finita dei supporters.

«Indegno, lascia e ti applaudiamo» questo lo striscione pesantissimo apparso al Mugnaini. La frase era rivolta al presidente blucerchiato Garrone, identificato dai tifosi come l'unico vero responsabile del mercato deficitario. Ma la pazienza dei tifosi sembra finita anche nei confronti di Delio Rossi, difeso a spada tratta fino a poche settimane fa. Non sono mancati infatti cori che invocavano le sue dimissioni.

Bersagliati anche i senatori della squadra, Gastaldello, Palombo e molti altri. Firenze sarà così decisiva. Una sfida delicatissima, in cui però anche una buona prestazione potrebbe bastare per salvare la panchina a Delio Rossi. Colomba rimane il nome più gettonato per il futuro, ma non si escludono sorprese.

L'unica notizia positiva è il rientro di Manolo Gabbiadini tra i titolari, sarà lui a far coppia con Eder in attacco. Infine una novità sul fronte societario: il terremoto in casa Milan potrebbe portare Ariedo Braida a Bogliasco. Il suo inserimento potrebbe avvenire già da gennaio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, Bassetti: «È iniziata terza ondata, temo farà male»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento