menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Roma-Sampdoria 0-2: De Silvestri e Muriel gelano l'Olimpico, impresa blucerchiata

Mamma mia che Sampdoria, i blucerchiati prolungano la crisi della Roma con un risultato clamoroso. Primo tempo senza reti, nella ripresa sblocca l'ex laziale De Silvestri e raddoppia il neo entrato Muriel

Impresa incredibile della Sampdoria. La Roma avrebbe voluto sconfiggere la pareggite e in effetti non è uscito l'ennesimo pareggio. Vince la Samp, vince la Samp 2-0 con le reti nella ripresa di De Silvestri e Muriel. Dopo cinque anni i blucerchiati vincono all'Olimpico, dopo quella famosa vittoria che fece perdere lo Scudetto ai giallorossi. Primo tempo senza reti, ripresa spettacolare per i ragazzi di Sinisa. Apre le marcature proprio Lorenzo De Silvestri, nel suo derby personale. Raddoppia Muriel, inserito da Mihajlovic proprio per sfruttare la sua velocità in contropiede. E così è stato.

IL PAGELLONE

Nessuna sorpresa nelle formazioni, c'è Okaka nel tridente insieme a Eder ed Eto'o. Nella Roma Totti dal primo minuto, Florenzi a centrocampo e Paredes in panchina.

Primi venti minuti da sbadigli, la Samp imbriglia bene la Roma che non crea praticamente nulla. Prima occasione del match al 29': idea di Iturbe per Totti, bomba del capitano giallorosso, para Viviano, ma sarebbe stato fuorigioco. Al 40' la seconda occasione, Regini difende su Gervinho ma appoggia il pallone a Viviano troppo timidamente e rischia la frittata, ci mette una pezza il portiere. Un minuto dopo cross di Gervinho, Totti buca prima di testa poi col piatto. Si salva la Samp. Al 44' rischiano ancora i blucerchiati, Gervinho parte in posizione molto dubbia, cross basso, Pjanic non ci arriva, Regini rischia l'autorete, ma Viviano blocca il pallone. Assalto Roma, al 46' Gervinho va via in velocità a Palombo e Silvestre, mezzo esterno, ancora super Viviano. Finisce qui il primo tempo con una Roma in crescita, ma un super Viviano blinda lo 0-0.

TUTTE LE AZIONI MINUTO PER MINUTO

Ripresa che inizia senza cambi e dopo un minuto Totti (di nuovo in fuorigioco, non ravvisato) sfiora il vantaggio impattando (male) la punizione di Pjanic. La Roma spinge, ma gli attacchi sono confusi. La Samp prende fiducia pian pianino e al 60' a sorpresa passa in vantaggio: Eto'o sfonda sulla sinistra, salta due uomini, palla dentro, De Silvestri in mischia è il più lesto di tutti e trova il vantaggio. Olimpico gelato. La Samp è sopra. Garcia non ci crede, iniziano i cambi, dentro Verde e Doumbia per Totti e Iturbe, Mihajlovic risponde con Duncan e soprattutto Muriel per Obiang e Okaka e la mossa la vince Sinisa: contropiede Samp al 78', Muriel ed Eto'o scappano via, Muriel irride la difesa giallorossa, rientra sul destro e colpisce un palo clamoroso, Eder si avventa sul pallone, flipper con il pallone che torna a Muriel, destro secco e 2-0. Clamoroso.

Reazione rabbiosa della Roma, Verde e Pjanic ci provano da fuori, ma Viviano è un mostro stasera. Piove sul bagnato, Keita protesta con il quarto uomo e applaude l'arbitro che non la prende bene: rosso per il giallorosso. Crisi di nervi del maliano che scoppia in lacrime. Roma allo sbando, Samp che inizia a pregustare i tre punti. Nel finale Palombo salva sulla linea e un contropiede Regini-Duncan porta il terzino vicino allo 0-3. Finisce qui, impresa incredibile della Samp.

TABELLINO E VOTI

Roma-Sampdoria 0-2

Reti: 60' De Silvestri, 78' Muriel

Roma (4-3-3): De Sanctis 6; Torosidis 5.5 (72' Liajic 5), Yanga-Mbiwa 5, Astori 4.5, Holebas 6; Pjanic 5.5, Keita 5, Florenzi 6; Gervinho 5, Totti 5 (63' Verde 6), Iturbe 5 (68' Doumbia 5). All. Garcia 4.5. (A disp. Lobont, Skorupski, Cole, Paredes, Spolli, Ucan, Pellegrini, Calabresi, Sanabria).

Sampdoria (4-3-3): Viviano 7.5; De Silvestri 7.5, Silvestre 6, Romagnoli 6.5, Regini 5.5; Soriano 6.5, Palombo 6, Obiang 6 (63' Duncan 6.5); Eder 6.5 (92' Wszolek sv), Okaka 6.5 (74' Muriel 7), Eto'o 6.5. All. Mihajlovic 8. (A disp. Romero, Frison, Correa, Bergessio, Coda, Djordjevic, Marchionni).

Arbitro: Calvarese.

Note: espulso all'80' Keita per doppia ammonizione, ammoniti Obiang, Pjanic, Palombo, Astori e Silvestre.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

A Genova c'è lo scalone a cui si ispirò Hitchcock per "Vertigo"

Coronavirus

Ristorante aperto: «Siamo una mensa», ma scattano le multe

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento