menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sampdoria da record, Rossi: «Vittoria dedicata al presidente»

I blucerchiati continuano a stupire e conquistano il sesto risultato utile consecutivo: una vittoria che blinda la salvezza e che rilancia le ambizioni di Gastaldello e compagni

Il 2013 è fino ad oggi un anno calcisticamente fantastico per la Sampdoria: sei i risultati utili consecutivi, con bilancio di 4 vittorie e 2 pareggi, la difesa è la più blindata della Serie A nel girone di ritorno con 2 sole reti al passivo e porta inviolata da 285 minuti, quattro le vittorie interne di fila (in A non succedeva dal 2010) contro Pescara, Roma, Chievo, Parma e Mauro Icardi si conferma capocannoniere del campionato nel nuovo anno solare, grazie all'ottava rete dell'argentino da gennaio ad oggi.

Gran parte del merito va attribuito al tecnico Delio Rossi, che in 10 giornate alla guida del Doria ha conquistato ben 18 punti. Se il campionato fosse iniziato nel 2013, i blucerchiati sarebbero secondi dietro al Milan, che ha ottenuto ben 21 punti.

Ma la partita contro il Parma non è stata facile, soprattutto dopo il primo tempo sottotono giocato dalla Samp: «Nei primi 45 minuti abbiamo patito il palleggio del Parma, che ha fatto meglio di noi - dichiara il tecico sul sito ufficiale della Sampdoria.- Siamo stati bravi ad utilizzare il raziocinio e, nel secondo tempo, abbiamo messo a posto quello che andava corretto. Ci siamo sistemati meglio in mezzo e lì abbiamo costruito la nostra vittoria».

Il tecnico poi analizza le difficoltà della partita: «Siamo stati sempre con la testa sott'acqua e, ora che per la prima volta l'avremmo potuta tirare sopra volevo vedere come avrebbero reagito i miei giocatori contro un avversario di pari livello. È facile andare a Napoli e giocarsela, ma è in queste gare che bisogna dimostrarsi bravi. Lo abbiamo fatto, i ragazzi sono stati ricettivi. Se fosse andata come avevo pronosticato io avrei vinto la scommessa, ma non la partita».

La dedica della vittoria va al nuovo presidente Edoardo Garrone: «Non so se in relazione ai risultati di oggi la quota salvezza si sia abbassata, ma tenevo particolarmente a questa vittoria, perché volevo che i ragazzi la dedicassero al presidente. Credo comunque che con 40 punti ci si possa ritenere salvi».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Arisa si sposa con Andrea Di Carlo: tutti i dettagli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento