menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sampdoria: Obiang, Eder e Krsticic rinnovano fino al 2017

La società blucerchiata ha prolungato il contratto dei tre giocatori: un segnale importante in vista del futuro. Più complicate le situazioni di Icardi e Zaza

La Sampdoria del futuro continua a prendere forma: come anticipato dal ds doriano Carlo Osti, ieri la società blucerchiata ha rinnovato fino al 2017 i contratti di Pedro Obiang, Martins Eder e Nenad Krsticic.

Un segnale importante che dimostra la volontà della società di Corte Lambruschini di dare continuità a un progetto basato sui giovani. Tre rinnovi positivi anche perchè riguardano tre giocatori di qualità, che stanno disputando un'ottima stagione nella massima serie. Obiang e Krsticic, rispettivamente classe 1992 e 1990, al loro esordio in A hanno messo in campo una grandissima personalità e grandi doti tecniche, Eder (1986) ha dimostrato di essere all'altezza della massima serie.

«Sto provando sensazioni bellissime - ha dichiarato il brasiliano dopo la sottoscrizione dell'accordo sul sito ufficiale della Sampdoria -. Per me la Samp è una società importante, tutti mi hanno sempre trattato benissimo, dai compagni ai tifosi. Sono orgoglioso e felice di avere rinnovato: era il mio obiettivo e spero di rimanere qui a lungo».

Krsticic è dello stesso avviso: «Anche il mio desiderio era e rimane questo e non l'ho mai nascosto. Devo molto alla famiglia Garrone e per ripagarla sogno di giocare ancora tantissime partite con questa maglia». Felice anche Obiang «La Sampdoria, rappresenta davvero una grande famiglia e non finirò mai di ringraziarla. Sono molto contento di poterne fare parte ancora per tanto tempo».

Più difficili invece i rinnovi di Zaza e Icardi, due giovani talenti richiestissimi dalle grandi squadre italiane ed europee. L'argentino ha un contratto con la Samp fino al 2015 per 60 mila euro a stagione, ma difficilmente rimarrà aall'ombra della lanterna: su di lui resta favorita l'Inter, anche se il Napoli ha manifestato in più di un'occasione un forte interesse.

Zaza, attualmente in prestito all'Ascoli, piace a Milan e Juventus: difficile che la giovane rivelazione della serie B possa rimanere a Genova, anche pechè il suo procuratore ha chiesto un ingaggio molto superiore ai parametri fissati dalla Sampdoria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento