Sampdoria

Napoli-Sampdoria 4-2: Higuain incontenibile, ko senza appello al San Paolo

Troppo Napoli per questa Sampdoria, i partenopei vincono 4-2 contro i blucerchiati e scappano via in classifica. Indemoniato Higuain, autore di una doppietta, ma pesa la "papera" di Viviano sullo 0-1

Troppo Napoli per questa Sampdoria. Sconfitta senza appello al San Paolo, 4-1 per i partenopei e quarto posto che scappa via. Eppure Eder aveva illuso tutti dopo pochi minuti propiziando l'autorete di Albiol al 12'. Ma la reazione del Napoli è di quelle da grande squadra e in tre minuti produce il sorpasso, prima con Gabbiadini, complice una papera di Viviano, poi con un gran tiro di Higuain. Nella ripresa Insigne chiude subito il match col tris, poi ci pensa Higuain a fissare il 4-1 realizzando un calcio di rigore. Nel finale sassata di Muriel, passivo meno amaro, ma corsa europea che si complica.

Mihajlovic conferma Mesbah al posto di Regini e rilancia Soriano a discapito di Muriel. Nel Napoli ecco l'ex Gabbiadini, mentre Hamsik parte dalla panchina.

IL PAGELLONE

Sfida subito accesa, parte meglio il Napoli che spaventa Viviano con Higuain e David Lopez. La Samp sembra impaurita, ma proprio quandomeno te lo aspetti passa in vantaggio: siamo al 12', Eder scende sulla fascia destra, cross tesissimo in mezzo, Albiol nel tentativo di spazzare infila il pallone in rete e la Samp è in vantaggio. La reazione del Napoli è prepotente, i partenopei collezionano occasioni su occasioni e al 31' pareggiano. Tiro senza grosse pretese di Gabbiadini, ma Viviano la combina grossa, pallone sotto le gambe e 1-1. Che papera. Il Napoli prende fiducia e dopo tre minuti ribalta tutto: grande scambio al limite Gabbiadini-Higuain, l'argentino entra in area e fulmina Viviano. 2-1. La Samp accusa il colpo e deve fare a meno anche di Eder che alza bandiera bianca per un guaio muscolare, al suo posto entra Muriel. Finisce qui il primo tempo, 2-1 Napoli, ma gara viva.

TUTTE LE AZIONI MINUTO PER MINUTO

La ripresa si apre senza cambi, ma il Napoli gela subito la Samp: azione personale di Insigne, tiro dal limite nell'angolino ed è 3-1 per i partenopei. Gran gol di Insigne. La Samp fatica a costruire gioco, Mihajlovic cambia qualcosa, fa uscire Palombo ed entrare Duncan, ma è sempre il Napoli a sfiorare il gol, ci prova David Lopez da fuori, ma soprattutto un indemoniato Higuain. Sinisa si sbilancia, dentro Bergessio per Soriano, ma il cambio non sortisce gli effetti sperati, anzi, Higuain su invito di Hamsik va a pochi centimetri dal quarto gol. Ma è il preludio al quarto gol, Hamsik entra in area e viene steso da De Silvestri, è calcio di rigore. Dal dischetto Higuain non sbaglia, 4-1 e game over al San Paolo. Nel finale il Napoli rischia anche di fare il quinto gol, prima con un contropiede 3 contro 1 sprecato da Insigne e Hamsik, poi con Zapata, la cui conclusione ravvicinata è respinta da Viviano. Gol sbagliati, gol subito, ci pensa Muriel con una sassata da fuori area che se non altro rende meno pesante il passivo.

TABELLINO E VOTI

Napoli-Sampdoria 4-2

Reti: 12' Albiol (aut.), 31' Gabbiadini, 34' e 80' (rig.) Higuain, 47' Insigne, 88' Muriel

Napoli (4-2-3-1): Andujar 6; Henrique 6.5, Albiol 5.5, Britos 6, Ghoulam 6.5; Jorginho 6, Lopez 6.5 (75' Gargano sv); Callejon 6, Gabbiadini 7 (65' Hamsik 6.5), Insigne 7; Higuain 7.5 (81' Zapata sv). All. Benitez. (A disp. Rafael, Colombo, Strinic, Mertens, Mesto, Koulibaly, Inler, Zapata).

Sampdoria (4-2-3-1): Viviano 5; De Silvestri 5, Silvestre 5.5, Romagnoli 5.5, Mesbah 5.5; Palombo 5.5 (63' Duncan 6), Obiang 5.5; Eder 6.5 (44' Muriel 6.5), Soriano 6.5 (75' Bergessio sv), Eto'o 5.5; Okaka 5. All. Mihajlovic. (A disp. Romero, Correa, Regini, Muñoz, Rizzo, Coda, Acquah, Marchionni, Wszolek).

Arbitro: Doveri.

Note: ammoniti Britos, Muriel e Mesbah.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Napoli-Sampdoria 4-2: Higuain incontenibile, ko senza appello al San Paolo

GenovaToday è in caricamento