menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Samp-Napoli: De Laurentiis jr. insulta l'arbitro e Sensibile blinda Obiang

Insulti all'arbitro Tagliavento dopo l'espulsione del tecnico del Napoli Walter Mazzarri negli spogliatoi del Ferraris alla fine del primo tempo di Sampdoria-Napoli. L'episodio sarebbe stato comunque rilevato dagli ispettori della procura federale

Genova - Insulti all'arbitro Tagliavento dopo l'espulsione del tecnico del Napoli Walter Mazzarri negli spogliatoi del Ferraris alla fine del primo tempo di Sampdoria-Napoli da parte del figlio del presidente biancazzurro Aurelio De Laurentiis. Lo si apprende da fonti qualificate. Secondo quanto é stato possibile sapere, l'episodio sarebbe stato comunque rilevato dagli ispettori della procura federale.

«Il rigore? Non abbiamo protestato, siamo molto attenti ai comportamenti, storicamente la Samp è un club che pretende e ha sempre avuto un certo tipo di comportamento. Questo non vuol dire però che siamo passivi: l'episodio del rigore ieri è quello che ha pesato di meno».

Pasquale Sensibile, ds della Samp, ai microfoni di RadioSportiva é tornato a parlare della prima sconfitta stagionale per la squadra doriana, maturata in una gara in cui la direzione dell'arbitro Tagliavento non è piaciuta ai blucerchiati.

«A tutti i ragazzi ho detto di essere orgogliosi per quello che hanno fatto. È un gruppo giovane e fatto di persone capaci e perbene. Un plauso allo staff tecnico, da mister Ferrara in giù. Siamo partiti benissimo. Si dice che il calendario fosse agevole, ma se andiamo a vedere non è così", ha detto Sensibile.


Il ds doriano ha anche parlato di Obiang. «È un ragazzo maturo e di grande cultura, qualità che si porta anche sul campo. Sono però preoccupato perché si parla un po' troppo di lui, che invece deve finire un percorso con noi» (Ansa).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, Bassetti: «È iniziata terza ondata, temo farà male»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento