menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sampdoria, Mihajlovic: «Se sono diventato quel che sono lo devo a questo club»

Presentazione e primo allenamento a Bogliasco per Sinisa Mihajlovic, nuovo allenatore della Samporia. Domenica al Ferraris arriva la Lazio, curiosità fra i tifosi per scoprire le novità, che il serbo inserirà in formazione

Finalmente il nuovo allenatore della Sampdoria può iniziare a lavorare. Giacca tartan, jeans, sciarpa marrone e occhiali leopardati. Trolley e ventiquattrore. Sinisa Mihajlovic è atterrato a Genova alle 9.35, in perfetto orario sulla tabella di marcia.

La presentazione del nuovo tecnico blucerchiato ha preso il via a Bogliasco alle 14, alle 15 il primo allenamento. Domenica al Ferraris arriva la Lazio, squadra a cui l'allenatore è molto legato. Grande curiosità fra i tifosi per scoprire quali novità Mihajlovic potrebbe inserire in formazione.

Nel frattempo il serbo ha ripagato tutti per l'attesa con alcune frasi a effetto in conferenza stampa, subito dopo una telefonata di saluto del presidente Riccardo Garrone. «Ai giocatori dirò non chiedetevi cosa la Samp può fare per voi ma cosa voi potete fare per la Samp», ha esordito il nuovo arrivato.

«Avevo un'offerta lunga dalla Serbia - ha spiegato Mihajlovic -, ma ho scelto sei mesi di contratto alla Samp perché se sono diventato quel che sono lo devo a questo club». Le motivazioni non mancano. Ora tocca all'allenatore prendere per mano la squadra e condurla alla salvezza dopo lo stentato avvio di campionato costato la panchina a Delio Rossi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento