menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mercato Sampdoria: Eder è addio, ceduto all'Inter per 13 milioni di euro

Un vero e proprio colpo al cuore per tutto il popolo blucerchiato. Manca infatti solo la firma ma Eder è ormai un giocatore dell'Inter. L'italo-brasiliano approda in nerazzuro per 13 milioni di euro fino al 2019

La tanto temuta notizia che i tifosi blucerchiati speravano di non sentire si è materializzata ieri sera nell'intervallo della sfida di Coppa Italia tra Inter e Juventus. Come annunciato dal vice presidente nerazzuro Javier Zanetti c'è infatti l'accordo tra Eder e la società milanese. Manca solo l'ufficialità, attesa nelle prossime ore, ma l'attaccante italo-brasiliano sarà probabilmente a disposizione di Roberto Mancini già per il derby di domenica contro il Milan. Alla Samp vanno 13 milioni di euro (con la formula del prestito oneroso e diritto obbligatorio di riscatto) mentre Eder firma un contratto fino al 2019 da 2.2 milioni più bonus a stagione. Battuta quindi la concorrenza del Leicester di Ranieri, l'italobrasiliano lascia Bogliasco e quel popolo blucerchiato che tanto lo ha osannato in questi ultimi anni.

Ora Osti deve cercare urgentemente un sostituto. Quasi scartata la pista Paloschi (in procinto di approdare ai gallesi dello Swansea del neo tecnico Guidolin) si fanno i nomi del Papu Gomez, del centravanti svizzero Seferovic e del ritorno clamoroso del "Pazzo" Pazzini. Intanto oggi ci saranno le visite mediche e la firma di Ranocchia in prestito dall'Inter fino a Giugno. Prestito respinto invece dalla Fiorentina per quanto riguarda l'offerta blucerchiata a Mati Fernandez.  Sul fronte delle uscite invece impazza la telenovela Zukanovic. Il centrale bosniaco sembrava a un passo dallo Stoccarda ma l'inserimento della Roma nelle ultimissime battute ha rimescolato le carte. Si attendono sviluppi concreti nelle prossime ore. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

A Genova c'è lo scalone a cui si ispirò Hitchcock per "Vertigo"

Coronavirus

Ristorante aperto: «Siamo una mensa», ma scattano le multe

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento