menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lazio-Sampdoria 2-0: Candreva e Lulic gol, Roma è sempre indigesta

La Samp continua a non avere feeling con le partite delle 12.30 e soprattutto con le trasferte romane. Vince la Lazio 2-0 coi gol di Candreva e Lulic nonostante un intero secondo tempo giocato in inferiorità numerica

Niente da fare. Orario indigesto, luogo indigesto, la Samp non sfata i tabù e perde 2-0 a Roma contro la Lazio. Dopo la sonora sconfitta delle 12.30 rimediata a Bergamo e le due sconfitte all'Olimpico con i giallorossi i blucerchiati non cambiano il trend e cadono nuovamente in quel della Capitale. Di Candreva e Lulic le reti in una gara che ha visto una buona Samp, soprattutto nel primo tempo, padrona del campo, ma davvero poco pungente in zona gol. La Lazio, sorniona, è riuscita a passare nel primo tempo col gol di Candreva su invenzione di Keita, ma nella ripresa è rimasta in dieci per il doppio giallo a Biglia. Qui l'errore della Samp di non crederci e per quasi tutta la ripresa in 11 contro 10 Eder e soci hanno combinato ben poco fino a subire il raddoppio di Lulic.

TUTTE LE AZIONI MINUTO PER MINUTO

LA PARTITA Le novità di formazione sono Berardi in fascia con l'accentramento di Regini (Fornasier in panchina) e soprattutto l'assenza di Klose nella Lazio, gioca Helder Postiga. Parte bene la Samp, ben disposta in campo e pronta a ripartire. Prima occasione per Maxi Lopez ed Eder che in mischia non trovano il guizzo giusto. Sinistro pericoloso di Gabbiadini, poi è Candreva ad impegnare Da Costa. Sfida equilibrata, ma al 42' si sblocca improvvisamente il match: invenzione di Keita che se ne va, cross al bacio per Candreva che di prima intenzione supera in diagonale Da Costa con un tiro che lentamente si adagia nell'angolino.

IL PAGELLONE

Nella ripresa la Lazio resta subito in dieci per il doppio giallo a Biglia, Sakic inserisce allora Sansone per uno spento Gabbiadini e poco dopo Okaka per Maxi Lopez, ma i blucerchiati non riescono a rendersi pericolosi escluso un colpo di testa di Sansone respinto da Biava sulla linea. Anzi, è la Lazio a sfiorare il raddoppio con Mustafi che rischia l'autorete. E' il preludio al 2-0 che arriva al 73' con Mauri che serve Lulic e il bosniaco fa 2-0. Nel finale poco o niente, a parte un rigore non concesso alla Samp per fallo di Minala su Eder e una punizione a lato di Palombo.

Il tabellino

Lazio-Sampdoria 2-0

Reti: 42' Candreva, 73' Lulic

Lazio (4-3-3): Berisha 6; Konko 6, Biava 6.5, Cana 6.5, Radu 5.5; Onazi 6, Biglia 4.5, Lulic 6.5 (77' Minala sv); Candreva 6.5, Helder Postiga 5 (62' Mauri 6.5), Keita 7.5 (87' Perea sv). All. Reja. (A disp. Guerrieri, Strakosha, Ciani, Felipe Anderson, Pereirinha, Kakuta, Serpieri, Cavanda).

Sampdoria (4-2-3-1): Da Costa 6; De Silvestri 5.5, Mustafi 5.5, Regini 5.5, Berardi 5; Palombo 6, Krsticic 5.5 (75' Renan 5.5); Gabbiadini 6 (58' Sansone 6.5), Soriano 6, Eder 5.5; Maxi López 5 (63' Okaka 5). All. Sakic. (A disp. Fiorillo, Costa, Salamon, Rodriguez, Obiang, Wszolek, Bjarnason, Fornasier, Sestu).

Arbitro: Calvarese.

Note: Espulso al 57' Biglia per doppia ammonizione; ammoniti Lulic, Keita, De Silvestri e Regini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caos autostrade: code anche in serata

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento