menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sampdoria-Juventus 0-1: Vidal gela il Ferraris, è festa bianconera

Niente impresa blucerchiata, la Samp cede 1-0 alla Juventus per via del gol di Vidal che consegna ad Allegri lo scudetto. Sfida equilibrata, ma i blucerchiati non riescono ad incidere e la corsa europea si complica

Niente impresa, la Samp cede alla Juve con i bianconeri che festeggiano a Genova uno scudetto matematico. Decide la partita il gol di Vidal arrivato dopo trenta minuti. Sfida equilibrata, ma i blucerchiati non hanno punto in attacco. Si complica la corsa europea, Obiang, De Silvestri e Soriano, ammoniti e diffidati, saranno assenti nel prossimo match. E al Ferraris parte la festa bianconera.

Sinisa torna al 4-3-1-2, con Soriano dietro alle due punte Muriel ed Eto'o. A centrocampo la sorpresa è Rizzo, con Duncan relegato in panchina. In difesa Mesbah preferito a Regini. Nella Juventus niente turnover per Tevez che fa coppia con Llorente, a centrocampo l'ex Genoa Sturaro con Marchisio, Vidal e Pereyra.

IL PAGELLONE

Subito Soriano da fuori alta di poco. Al 9' ci prova Obiang, fuori di poco. La Samp insiste, al 12' occasionissima in contropiede con Eto'o che serve Muriel che per pochissimo manca l'impatto col pallone. Al 19' prima occasione Juve con un corner che pesca Llorente, pallone alto di poco. Cresce la Juve e al 31' i bianconeri passano in vantaggio: De Silvestri a bordo campo per infortunio, se ne accorge la capolista che con un fendente di Lichtsteiner pesca Vidal sul secondo palo, proprio dalla parte del terzino blucerchiato. Colpo di testa preciso e vantaggio bianconero. Piove sul bagnato per Sinisa, si ferma Mesbah, al suo posto entra Regini. Prima dell'intervallo Samp vicino al pari con Soriano che scappa via, tiro-cross su cui Eto'o non può arrivare.

TUTTE LE AZIONI MINUTO PER MINUTO

Secondo tempo che inizia senza cambi, prima occasione per la Samp al 52' con lo stacco di De Silvestri sulla punizione di Regini. Dopo un minuto Sinisa cambia, fuori Rizzo, dentro Bergessio, Samp spregiudicata. Ma è della Juve l'occasione del 2-0: Tevez al limite, gran tiro, ma che parata di Viviano, una parata che vale un gol. Doppia occasione di Bergessio che al 64' si fa deviare il tiro a botta sicura da Bonucci. Girandola di cambi, la Samp ci prova in mischia con Bergessio e Soriano, la Juve risponde in contropiede. La Samp resiste fino al forcing finale, l'ultima occasione è di Muriel, destro secco dal limite, illusione del gol, ma niente di più. Finisce così, 1-0 Juve. Juventus Campione d'Italia, per la Samp si complica la corsa europea.

TABELLINO E VOTI

Sampdoria-Juventus 0-1

Reti: 31' Vidal

Sampdoria (4-3-1-2): Viviano 6.5; De Silvestri 5.5, Silvestre 6, Romagnoli 6, Mesbah 5.5 (35' Regini 6); Rizzo 6 (53' Bergessio 6), Palombo 6, Obiang 6 (72' Duncan 6); Soriano 6.5; Eto'o 5.5, Muriel 6.5. All. Mihajlovic 6. (A disp. Romero, Frison, Okaka, Muñoz, Coda, Marchionni, Wszolek, Cacciatore).

Juventus (4-3-1-2): Buffon 6; Lichtsteiner 6.5, Barzagli 6.5, Bonucci 6.5, Padoin 6; Vidal 6.5, Marchisio 6, Sturaro 6.5; Pereyra 6.5 (72' Chiellini 6); Tévez 6 (71' Morata 5.5), Llorente 6 (78' Coman sv). All. Allegri 7. (A disp. Storari, Audero, Rômulo, Ogbonna, Pepe, De Ceglie, Pirlo, Matri, Marrone).

Arbitro: Valeri.

Note: ammoniti Obiang, De Silvestri, Soriano e Sturaro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Costume e società

Da dove deriva il nome del quartiere Marassi?

Coronavirus

Si presenta di notte all'hub per il vaccino, ma trova chiuso

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento