menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Juve Stabia Sampdoria 1-2 | Prova di forza dei blucerchiati, decide Icardi

Gli uomini di Iachini privi degli infortunati Pozzi ed Eder rimontano la gara e vincono in 10 grazie a una rete nei minuti finali del giovane Icardi. Ora i play off si avvicinano

Successo fondamentale della Sampdoria a Castellamare contro la Juve Stabia: la squadra di Iachini vince in dieci in rimonta contro l'ostica formazione di Braglia grazie alla rete del diciannovenne Icardi, che segna la prima rete in serie b, nel momento forse più importante della stagione. Ora, con due partite ancora da giocare, i blucerchiati sembrano essere davvero vicini al traguardo play off (+ 4 sul Padova) anche se le ultime due partite del campionato si disputano contro Pescara e Varese: due match sulla carta davvero difficili, ma la Samp con il carattere mostrato oggi può battere chiunque.

CRONACA DEL MATCH Inizia male la partita per Iachini: l'allenatore deve rinunciare oltre che a  Romero, Gastaldello, Renan, anche a Pozzi ed Eder, gli uomini chiave di questo finale di stagione; spazio dunque all'inedita coppia a Fornaroli-Pellè. Passano 21 secondi e i doriani sono già sotto di un gol: Volta rinvia male in area e Zito è più lesto della ancora addormentata difesa blucerchiata e insacca la rete dell'1-0 . Un inizio inaspettato che manda in crisi i giocatori di Iachini, che ragionano poco e non riescono a organizzare azioni degne di nota, complice una Juve Stabia che si chiude benissimo. Pellè ci prova in qualche occasione, ma senza mai essere pericoloso. Foggia va a intermittenza, il centrocampo è poco propositivo e il gioco ne risente.

Nella ripresa la Samp entra in campo con un altro piglio, convinta alla ricerca del pareggio che infatti arriva al 50esimo: Foggia su punizione colpisce la traversa , Munari è più lesto di tutti e ribatte in rete siglando il pareggio. Ma al 68esimo la situazione per i doriani si complica: Pellè, già ammonito, commette un ingenuo fallo di mano e viene espulso dall'arbitro.

Nonostante l'inferiorità numerica è la Samp ad avere le occasioni più ghiotte del vantaggio, complice anche le motivazioni differenti delle due squadre: ci provano, senza successo, prima Fornaroli poi Foggia, ci riesce poco dopo il giovane Icardi, mandato in campo da Iachini al posto proprio di Fornaroli, che segna il primo gol all'esordio con la prima squadra al minuto 39 con la complicità del non irresistibile portiere della Juve Stabia.

Negli ultimi minuti la Samp si chiude difendendo con le unghie e coi i denti una vittoria davvero preziosa e, per come si erano messe le cose oggi , a tratti inaspettata.

CHIAVE DEL MATCH La squadra di Iachini ha sputo reagire anche in 10 uomini conquistando una vittoria fondamentale per i play off. La differenza l'hanno fatta le motivazioni delle due squadre e la volontà maggiore di vincere dimostrata dai doriani

TABELLINO

Juve Stabia (4-4-2): Colombi; Baldanzeddu, Molinari, Scognamiglio, Dicuonzo; Maury, Scozzarella (1′ s.t. Caserta), Mezavilla (23′ s.t. Di Tacchio), Zito (17′ s.t. Erpen); Sau, Falcinelli. All: Braglia.

Sampdoria (4-3-1-2): Da Costa; Rispoli, Volta, Rossini, Costa; Munari (35′ s.t. Krsticic), Obiang, Soriano; Foggia (40′ s.t. Laczkó); Fornaroli (30′ s.t. Icardi), Pellè. All Iachini.

Marcatori: p.t. 1′ Zito; s.t. 6′ Munari, 39′ Icardi.

Note: espulso al 22′ s.t. Pellè per doppia ammonizione; ammoniti al 18′ p.t. Pellè, al 28′ s.t. Foggia per proteste, al 30′ p.t. Mezavilla, al 4′ s.t. Zito, all’8′ s.t. Rispoli, al 41′ s.t. Maury per gioco scorretto

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Arisa si sposa con Andrea Di Carlo: tutti i dettagli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento