menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Inter-Sampdoria 1-1: Renan bomba in extremis, stavolta è un pari dolcissimo

Un altro 1-1, ma questa volta ha un sapore diametralmente opposto. Un'ottima Samp pareggia in casa dell'Inter di Thohir grazie al gol di Renan all'89'

Il bello del calcio. Stesso risultato, umori diametralmente opposti. Un altro 1-1 per la Sampdoria, dopo quel maledetto 1-1 interno con la Lazio ne arriva un altro, a San Siro, contro l'Inter, ma stavolta sono i blucerchiati a festeggiare all'ultimo minuto, per un siluro di Renan (entrato 180 secondi prima) che non lascia scampo ad Handanovic. Splendida la prestazione dei blucerchiati, pericolosi dall'inizio alla fine, ma sotto di un gol per la rete di Guarin dopo 18 minuti. Tante le occasioni per l'undici di Sinisa, ma serviva una magia, quella di Renan, per trovare il gol. E la magia è arrivata, alla faccia di un Thohir alla prima a San Siro per vedere vincere la sua Inter.

LE PAGELLE

PREPARTITA Pozzi ce la fa e gioca dal primo minuto. Soriano vince il ballottaggio con Wszolek e parte titolare. Per il resto nessuna sorpresa, Gabbiadini ed Eder completano la trequarti, Obiang e Palombo in mezzo al campo. Nell'Inter resta fuori Ranocchia, a cui Mazzarri preferisce Rolando. Prima da titolare di Zanetti, al posto di Nagatomo. Taider preferito a Kovacic. Arbitra Russo di Nola.

LA CRONACA INTEGRALE

PRIMO TEMPO La Samp inizia subito fortissimo e nel giro di sei minuti costruisce ben tre occasioni, ma le conclusioni di Pozzi, Gabbiadini e dell'ottimo Soriano non hanno gran fortuna. L'Inter è sorniona e alla prima occasione va in gol: Alvarez va sul fondo e mette dentro, Taider buca l'intervento, Guarin no e Da Costa è battuto. Svantaggio immeritato. Jonathan e Cambiasso sfiorano il raddoppio, poi è Pozzi a rendersi pericoloso. Prima del finale del tempo brutta tegola per Sinisa, Gastaldello si fa male, entra Regini.

SECONDO TEMPO La Samp rientra in campo col giusto piglio, ma al 51' Guarin va vicino al game over, ma la sua sventola sbatte sul palo. La Samp ora inizia ad accusare un po' di stanchezza, Eder viene fermato in fuorigioco, ma poco dopo ci vuole un super Handanovic per respingere la sua punizione. Mihajlovic decide che è arrivata l'ora di Sansone e soprattutto, all'86' di Renan. Il brasiliano appena entrato scaglia un missile da oltre 25 metri, Handanovic non lo vede neppure. Un gol pazzesco realizzato da chi proprio nessuno si sarebbe mai aspettato. E invece il calcio è così e la Samp porta a casa un punto preziosissimo. E stavolta a godere al 90' sono i blucerchiati.

Il tabellino

Inter-Sampdoria 1-1

Reti: 18' Guarin, 89' Renan

Inter (3-5-1-1): Handanovic 5.5; Campagnaro 6, Rolando 6, Juan Jesus 5; Jonathan 5, Taider 6 (62' Kovacic 5), Cambiasso 6.5, Alvarez 6.5 (85' Belfodil sv), Zanetti 6; Guarin 6.5 (81' Mudingayi sv); Palacio 6. All. Mazzarri 5.5. (A disposizione: Castellazzi, Carrizo, Andreolli, Wallace, Ranocchia, Puscas, Pereira, Donkor, Olsen).

Sampdoria (4-2-3-1): Da Costa 6; De Silvestri 6, Mustafi 7, Gastaldello 6 (43' Regini 6), Costa 5.5; Obiang 5 (86' Renan 6.5), Palombo 6; Gabbiadini 5.5, Soriano 6.5, Eder 6; Pozzi 5.5 (73' Sansone 5.5). All. Mihajlovic 7. (A disposizione: Fiorillo, Rodriguez, Castellini, Wszolek, Bjarnason, Maresca, Eramo, Petagna, Fornasier).

Arbitro: Russo di Nola.

Note: ammoniti Alvarez, Eder, Gabbiadini, Costa, Campagnaro e Guarin.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, Bassetti: «È iniziata terza ondata, temo farà male»

Coronavirus

Coronavirus: altri 15 decessi, il più giovane aveva 61 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento