rotate-mobile
Sampdoria

Sampdoria-Inter, Icardi: «Non farò sconti»; si lavora per il rinnovo di Zaza

Mercoledì 3 aprile 2013 si gioca il recupero di Sampdoria-Inter, rinviata causa maltempo. Per Mauro Icardi è una partita speciale in vista del passaggio alla corte di Moratti. La società intanto è attiva sul mercato per il rinnovo del contratto di Zaza

Genova - La banda dei ragazzini terribili di Delio Rossi, che festeggerà contro Stramaccioni la sua settecentesima panchina, aspetta al varco del Ferraris di Genova i reduci del Triplete di Stramaccioni. Samp-Inter (clicca qui per le formazioni), recupero di una partita persa nella pioggia che spazzò Genova il 17 marzo, parte con gli auspici di Icardi: «Non farò sconti», ha detto il giovanissimo argentino che scende in campo contro il suo stesso futuro.

 

Dopo il pareggio di Bergamo, un punto che pesa nell'attento bilancio blucerchiato, l'occasione di proseguire l'avanzata nel piano-salvezza è occasione importante. Per questo Rossi affila le sue punte, rimediando all'assenza di Eder (squalificato) con Sansone, giovanotto ex Torino che in genere non se ne lascia scappare una.

Maurito, da parte sua, pur sapendo che a fine stagione lascerà le bande blucerchiate per quelle nerazzurre, non perderà certo l'occasione di far passerella e di mostrare i suoi valori aggiunti: intelligenza tattica, abilità nel gioco tra le linee e velocità di interpretazione che gli hanno fatto meritare il soprannome 'El nino del partido'.

La Sampdoria, dove crescono giovani e giovanissimi piedini di fata - con Icardi, Obiang e Krsticic, tanto per fare nomi -, potrà contare anche dalla solida difesa a tre ricreata da Delio Rossi e ben innestata con Palombo centrale, Gastaldello e Mustafi, causa indisponibilità di Costa.

Al centro torna Estigarribia che con Rossi ha trovato collocazione e rendimento mentre de Silvestri è in dubbio per un trauma accusato in allenamento. Ma l'Inter domani troverà ad aspettarla una Samp a trazione anteriore, che come Icardi non avrà voglia di fare sconti a nessuno. Tantomeno ai reduci del Triplete. Stramaccioni dovrebbe schierare l'ex Antonio Cassano.

I dirigenti della Sampdoria si preparano al dopo-Icardi e giovedì incontreranno il procuratore di Simone Zaza per il rinnovo del contratto in scadenza nel 2014. L'attaccante, che piace molto anche all'Inter, potrebbe sostituire l'argentino che a fine stagione lascerà le file blucerchiate per i nerazzurri (Ansa).

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sampdoria-Inter, Icardi: «Non farò sconti»; si lavora per il rinnovo di Zaza

GenovaToday è in caricamento