rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Sampdoria

Tifosi della Samp accoltellati, condannati ultrà del Genoa

L'ultrà del Genoa Mattia Marzorati è stato condannato a 7 anni e 10 mesi di carcere per l'aggresione ai danni di alcuni tifosi della Sampdoria avvenuta in via Geirato nel giugno 2012. Pene minori per gli altri imputati

Genova - Oggi, venerdì 15 febbraio 2013, è il giorno della sentenza a carico degli autori del'aggresione ai danni di alcuni tifosi sampdoriani avvenuta in via Geirato nel giugno 2012. La pena più severa è per il tifoso del Genoa Mattia Marzorati, 7 anni e 10 mesi di carcere (e 8 anni di Daspo). Dopo l'episodio, il giovane si era consegnato spontaneamente alla giustizia.

Il ventenne è accusato di duplice tentato omicidio, rissa aggravata, lesioni e porto di coltello. Il giudice non si è fatta impietosire dalle recenti dichiarazioni del giovane che si è detto pentito. Il pubblico ministero aveva chiesto una condanna a 7 anni, 5 mesi e 10 giorni di reclusione.

Ecco le condanne di tutti gli imputati nel processo: Mattia Arcuri (un anno di carcere, con sospensione della pena), Daniel Saltamacchia (1 anno, 1 mese e 10 giorni con sospensione della pena e 5 anni di Daspo), Roberto Lucotti Colangelo (8 mesi con la condizionale), Giacomo Ranieri e Manuel Strano (200 euro di pena pecuniaria ciascuno), Jacopo Della Casa e Simone Oliviero (3 mesi con la condizionale).

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tifosi della Samp accoltellati, condannati ultrà del Genoa

GenovaToday è in caricamento