menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fiorentina-Sampdoria 3-3: Quagliarella replica a Muriel in un pazzo pareggio

Gara incredibile a Firenze con le doppiette di Quagliarella e Muriel e le reti di Ramirez e Pezzella che firma il definitivo pareggio in extremis

Pareggio spettacolare a Firenze tra Fiorentina e Sampdoria. 3-3 con due doppiette degli ex, Muriel e Quagliarella, e una vittoria sfumata all'ultimo respiro. Reti spettacolari, record di Quagliarella, ritorno col botto di Muriel. E' davvero successo di  tutto. Ma per i blucerchiati il bicchiera è mezzo pieno o mezzo vuoto? 

IL PAGELLONE: CHE QUAGLIARELLA

Giampaolo conferma le indiscrezioni della vigilia, Jankto per Linetty, Ramirez titolare, mentre Sala e Tonelli vincono il ballottaggio con Bereszynski e Colley. Nella Fiorentina c'è l'ex Muriel dal primo minuto. Meglio la viola nei primi minuti, Chiesa e Simeone vicini al gol nella prima parte del primo tempo, ma la reazione della Samp manda Quagliarella vicinissimo al gol con l'attaccante che sfiora il cross basso di Ramirez per un tap-in a colpo sicuro. Insiste la Fiorentina e al 34' passa in vantaggio: il gol è dell'ex Muriel che si invola, salta Ramirez e Tonelli come birilli e con un tocco morbido beffa Audero. Gran gol e nessuna esultanza, ma Tonelli davvero troppo morbido in marcatura. La Samp non si abbatte e Fernandes le dà una mano prendendo il secondo giallo al 39', rosso sacrosanto, Fiorentina in 10. Qui inizia una nuova gara e al 44' Ramirez si inventa una vera e propria perla direttamente su calcio di punizione dal limite: sotto l'inrocio, palo gol. Non la prendi mai lì. 1-1. Tutti all'intervallo.

TUTTE LE AZIONI MINUTO PER MINUTO

Nella ripresa succede di tutto, Giampaolo toglie subito un nervoso Ramirez per Saponara, scelta strana visto il gol appena realizzato dall'ex Bologna. La Samp in superiorità numerica fatica a trovare occasioni importanti, Giampaolo inserisce anche Defrel per Caprari, ma al 70' subisce la rete del vantaggio viola, questa volta è una vera e proprio perla di Luis Muriel che parte dal centrocampo su invito di Chiesa, stop di tacco con cui salta Andersen e in velocità Murru. Solo davanti a Lafont non sbaglia. 2-1. Samp sotto a sorpresa, dentro anche Gabbiadini per Jankto, Pioli toglie Muriel e la gara cambia. Calcio di rigore per la Samp per tocco di mano netto di Vitor Hugo. Dal dischetto Quagliarella non sbaglia e allunga a 10 le gare consecutive in gol. La Samp ci crede e proprio Quagliarella ribalta tutto servito al limite da Gabbiadini, spalle alla porta si gira in un fazzoletto e con un colpo da biliardo in caduta supera Lafont: 3-2. Esultanza incontenibile. Qui la Samp pecca però di nervosismo e su una punizione all'ultimo minuto sbuca tutto solo sul secondo palo Pezzella in volo in spaccata e firma il definitivo 3-3. Un punto a testa, il bicchiere è mezzo pieno o mezzo vuoto?

TABELLINO E VOTI

FIORENTINA-SAMPDORIA 3-3

Reti: 34' e 70' Muriel, 44' Ramirez, 81' (rig.) e 85' Quagliarella, 92' Pezzella

Fiorentina: Lafont 5.5; Biraghi 5.5, Hugo 4 (86' Mirallas sv), Pezzella 6, Milenkovic 5; Fernandes 4, Veretout 6.5, Gerson 5.5; Chiesa 6.5, Muriel 8 (76' Laurini 5.5), Simeone 5 (46' Dabo 6). All. Pioli 5.5.

Sampdoria: Audero 6; Sala 6, Tonelli 5, Andersen 5, Murru 5; Praet 5.5, Ekdal 6, Jankto 5 (74' Gabbiadini 6.5); Ramirez 7 (46' Saponara 6); Quagliarella 8, Caprari 5 (69' Defrel 5.5). All. Giampaolo 6.5.

Arbitro: Di Bello.

Note: espulso al 39' Edmilson per doppia ammonizione; ammoniti Ramirez, Milenkovic, Jankto, Hugo, Biraghi, Ekdal, Veretout e Murru.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Costume e società

    Il poeta Guido Gozzano e quelle mangiate alla "Marinetta" di Genova

  • Costume e società

    Cosa vuol dire "stanco"? Storia di un "falso amico" genovese

Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento