Sampdoria

Sampdoria: Ferrero propone di spalmare gli stipendi non retribuiti

La proposta di Massimo Ferrero in tema taglio degli stipendi verrà messa al vaglio dei giocatori e dirigenti della Sampdoria

Il tema del taglio degli stipendi continua a tenere banco anche in Serie A e non solo. Massimo Ferrero è uscito allo scoperto con una proposta che sicuramente farà parlare.

Sulle pagine del Secolo XIX il patron della Sampdoria ha dichiarato di voler farsi carico personalmente delle trattative che potrebbero coinvolgere, non solo i giocatori, ma anche lo staff dirigenziale e tecnico.

La sua intenzione sarebbe quella di in accordo con alcuni big dello spogliatoio, su tutti capitan Fabio Quagliarella, proporre un taglio degli stipendi di quattro mesi qualora il campionato venisse definitivamente sospeso, ma spalmandone almeno due sulle due stagioni successive. Quindi, due stipendi non retribuiti in questa stagione e due sulle due prossime stagioni.

Gli fa eco il direttore sportivo Carlo Osti, che intervistato dalla Gazzetta dello Sport, conferma la volontà di trovare soluzioni alternative insieme al presidente Ferrero: «Aspettiamo che il coronavirus venga cancellato, è un momento irreale. Con il presidente Ferrero ed i miei collaboratori abbiamo tante idee. Mi è rimasta impressa una frase di Gandhi: "La vita non è aspettare che passi la tempesta, ma imparare a ballare sotto la pioggia “».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sampdoria: Ferrero propone di spalmare gli stipendi non retribuiti

GenovaToday è in caricamento