menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sampdoria, Ferrero non è contento, previsto un confronto con Giampaolo

In caso di rottura sono già circolati i nomi di Pioli e Colantuono, potrebbe essere decisiva la gara di Pescara

Il gol last minute di Bruno Fernandes ha evitato la quinta sconfitta consecutiva per i blucerchiati, ma il pareggio interno contro il Palermo non ha di certo fatto uscire dalla crisi Muriel e compagni rimasti ai margini della zona rossa con 7 punti.

La pausa per gli impegni della Nazionale (doppia sfida di qualificazione ai prossimi mondiali contro Spagna e Macedonia) può essere utile per ricaricare le pile e lavorare per invertire il trend negativo, ma non sono mancate le frizioni tra il presidente Massimo Ferrero e il tecnico Marco Giampaolo.

Gli Ultras dommenica scorsa non hanno fatto mancare il proprio appoggio al tecnico, dedicandogli anche uno striscione di incoraggiamento "Forza Mister, forza Sampdoria", a conferma della stima di cui gode da parte della tifoseria, anche per aver saputo dare una identità e un gioco a una squadra che lo scorso anno con Montella sembrava assolutamente priva di idee. Non sono però piaciute alcune decisioni al presidente Massimo Ferrero che ha ripreso Giampaolo chiedendogli di valorizzare maggiormente i giovani su cui la società ha compiuto investimenti importanti e dovrebbe esserci un confronto e un chiarimento tra i due, probabilmente nella giornata di giovedì.

Nel frattempo, però, in città sono già circolati i nomi di alcuni probabili sostituti nel caso di rottura tra i due o, più realisticamente, in caso di risultato negativo anche dopo la sosta nella gara chiave di Pescara che potrebbe già essere decisiva per capire le reali ambizioni dei blucerchiati che potrebbero essere risucchiati in piena zonaretrocessione. Le eventuali alternative potrebbero essere Pioli (già sondato in estate prima di scegliere Giampaolo) e Colantuono.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Covid, Toti: «Riaperture dal 20 aprile, ci sono le condizioni»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento