rotate-mobile
Sampdoria

Sampdoria: Europa League sì, ma in che stadio l'esordio?

Si avvicina l'esordio in Europa League per la Sampdoria, ma i lavori iniziati al manto erboso dello stadio Luigi Ferraris rischiano di dover far emigrare i blucerchiati a Reggio Emilia per la prima in casa

L'Europa League è ormai una certezza per la Sampdoria, che si prepara a scendere in campo per il terzo turno della competizione in programma il 30 luglio e il 6 agosto, ciò che non lo è è lo stadio in cui lo farà.

I lavori, in programma da tempo, al terreno del Ferraris (con il manto erboso che sarà un misto tra erba vera e sintetica) sono partiti solamente ieri, lunedì 22 giugno e difficilmente verranno conclusi entro la doppia sfida europea che la Samp dovrà affrontare.

Inevitabile muoversi per un'immediata alternativa che la dirigenza blucerchiata avrebbe individuato in Reggio Emilia, al Mapei Stadium di proprietà del Sassuolo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sampdoria: Europa League sì, ma in che stadio l'esordio?

GenovaToday è in caricamento