menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Samp, la delusione di Iachini: «Pensavo di essermi meritato la serie A»

L'allenatore non nasconde la delusione per l'interesse della società verso altri allenatori: «Ci sono rimasto male e non me l'aspettavo, ma spero ancora di rimanere a Genova»

La Samp attende con ansia la risposta di Rafa Benitez, che dovrebbe arrivare nella giornata di mercoledì.

Ma nel frattempo c’è un altro allenatore che aspetta nell’ombra, messo da parte nonostante la conquista della promozione in serie A: è Beppe Iachini. Il mister che ha riportato la Samp nella massima serie non nasconde la propria amarezza per tutte queste voci di mercato: «I dirigenti blucerchiati mi hanno detto che entro qualche giorno saprò qualcosa di definitivo, io sono in attesa di una loro chiamata. E’ una situazione particolare che spero finisca presto. Ci sono rimasto un po’ male, non me l’aspettavo»

«Non ci sono mai stati screzi con i dirigenti, tanto meno con la proprietà- continua il mister-ho un ottimo rapporto con la famiglia Garrone e ho la fortuna di essere stimato sia dalla squadra che dai tifosi. Insomma, ciò che mi è capitato subito dopo la promozione è stato come un fulmine a ciel sereno. Non mi aspetto riconoscenza, so bene che a volte nel calcio non bastano i risultati per avere delle gratificazioni. Io mi auguro di essere valutato sotto l’aspetto della meritocrazia e della competenza»

Iachini ha poi concluso: «Mi auguro di poter continuare a lavorare con un gruppo eccezionale, composto da ragazzi desiderosi di continuare a crescere. Spero di poterli guidare anche in A, in fondo penso di aver meritato questa possibilità».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

social

Arisa si sposa con Andrea Di Carlo: tutti i dettagli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento