menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sampdoria, Garrone: "I nostri giocatori sono tutti sotto esame"

"Resta solo chi crede fermamente nel progetto". Con queste parole il vicepresidente della samp Edoardo Garrone ha voluto chiarire la posizione della società nella prossima finestra di mercato di gennaio

Il vicepresidente della Sampdoria Edoardo Garrone ha rilasciato oggi alcune dichiarazione sul momento vissuto dai blucerchiati. Di certo, il volto non lasciava trasparire grande gioia e soddisfazione: le aspettative erano tante, e la Sampdoria le sta deludendo quasi tutte; da squadra ammazza campionato si è trasformata in una nobile decaduta che rincorre goffamente i primi posti. Ma il campionato è ancora lungo, e di certo si può solo migliorare.

Dopo il cambio di allenatore, gli imputati numero uno sono i giocatori. "I nostri giocatori sono e restano tutti sotto esame, da qui a gennaio", ha esordito Garrone. Le scelte le fanno dirigenti e allenatore, ma in campo vanno loro e lì noi ci aspettiamo tutt'altro genere di risultati rispetto a quanto ottenuto finora. Chiaro che con la riapertura della campagna trasferimenti di inizio 2012 potranno cambiare parecchie cose. Resterà solo chi dimostrerà di essere in grado di far parte del progetto nato per riportare la Samp in A.

Quanto al malcontento dell'ambiente: "In un momento delicato e particolare come il nostro ci stanno anche le critiche, ha detto Garrone. I risultati non rispecchiano le attese di nessuno. Quello che però non accetto sono le dietrologie, le insinuazioni e le accuse nei confronti di chi quotidianamente lavora con dedizione e professionalità per il bene della Samp. Si sta a sindacare sulla struttura organizzativa di una società senza conoscerne i valori e la professionalità di chi la compone. Non accetterò mai dietrologie e insinuazione gratuite".

 

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo, parla l'esperto: «Ecco come mai stavolta il fenomeno è così intenso»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento