menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Chievo Sampdoria 2-1 | Maresca non evita la sconfitta ai blucerchiati

Brutta sconfitta per gli uomini di Ferrara, traditi nel finale da una papera di Romero che non trattiene un tiro innocuo di Di Michele. Di Thereau e Maresca (grande punizione), le altre reti

Seconda sconfitta consecutiva per la Sampdoria di Ciro Ferrara, che perde contro il Chievo nell'anticipo delle 18 del sabato. I blucerchiati hanno disputato un match sottotono, privo di gioco e azioni offensive degne di note, infatti il pareggio doriano è arrivato grazie a una grande punizione di Maresca. Ma nel finale Romero commette una vera e propria papera su tiro di Di Michele, che regala la vittoria ai padroni di casa.

Con questa sconfitta i blucerchiati rimangono a quota 10, il Chievo sale a quota 4 in classifica.

CRONACA DEL MATCH Il primo tempo è piuttosto noioso: le due squadre giocano molto a centrocampo ma sono confusionarie e commettono moltissimi errori nei passaggi e in fase di impostazione del gioco. La Samp sembra soffrire l'assenza di Gastaldello e concede troppi spazi ai padroni di casa, come all'11esimo, quando un'incomprensione tra Costa e Romero rischia di mandare a rete Thereau. Il Chievo avrebbe un'altra occasione pochi minuti dopo, ma il bel calcio di punizione battutto da Di Michele non trova nessuna deviazione in area da parte dei compagni. La Samp è poco incisiva in fase di attacco, Maxi Lopez lotta ma è troppo solo, Estigarribia e Krsticic sono fuori dal gioco e i centrocampisti non si inseriscono. Il primo tempo sembra destinato al pareggio quando al minuto 46 il Chievo trova il gol del vantaggio: Maresca batte l'ennesimo corner basso, la difesa clivense respinge, Poulsen sbaglia l'intervento a centrocampo e lancia il contropiede gialloblù, concluso a rete da Thereau.

Nella ripresa la partita non decolla, il Chievo avrebbe una clamorosa occasione per il 2-0 con Di Michele, che da posizione ravvicinata tira addosso a un Romero attento. La Samp non riesce a costruire azioni di attacco degne di nota, Maxi Lopez si muove e lotta ma i palloni giocabili sono davvero pochi. Ci pensa Maresca al minuto 16 a pareggiare i conti con una grandissima punizione che scavalca la barriera e si insacca alle spalle di Sorrentino.

La partita torna in equilibrio ma il gioco continua a non decollare. Il finale è dei più imprevedibili: l'arbitro non fischia un fallo piuttosto netto su Obiang, il Chievo riparte e Di Michele calcia in porta, la palla è centrale ma insidiosa e Romero se la fa sfuggire clamorosamente tra le mani facendola carambolare in rete. E' il gol del 2-1, che condanna la Samp alla seconda sconfitta di fila.

TABELLINO

CHIEVO (4-3-2-1) Sorrentino; Sardo (dal 32' Frey), Dainelli, Cesar, Dramè; Guana, Rigoni, Hetemaj; Stoian (dal 17' s.t. Jokic), Thereau (dal 40' s.t. Samassa); Di Michele. (Viotti, Papp, Farkas, Andreolli, Vacek, Cofie, Cruzado, Moscardelli, Puggioni). All. Corini.

SAMPDORIA (4-3-3) Romero; Berardi, Rossini, Costa, Poulsen (dal 21' s.t. Soriano); Munari, Maresca, Obiang (dal 44' s.t. Icardi); Estigarribia, Maxi Lopez, Krsticic (dal 34' s.t. Tissone). (Berni, Falcone, Castellini, De Silvestri, Mustafi, Renan). All. Ferrara

MARCATORI Thereau (C) al 47'; Maresca (S) al 16' s.t., Di Michele (C) al 42' s.t.

Ammoniti Krsticic, Guana, Frey.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento