rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Sampdoria

Fondi americani in pole per l'acquisto della Sampdoria

Continuano i movimenti per trovare un acquirente interessato alla Sampdoria. Dopo mesi di indiscrezioni, la nomina della banca d'affari Lazard ha accelerato le trattative per trovare un fondo interessato

Ai microfoni della trasmissione della Rai Gr Parlamento è intervenuto Marco Samaja, l’amministratore delegato di Lazard Italia, la banca d'affari incaricata da Gianluca Vidal, commercialista e amministratore del trust Rosan che controlla la Sampdoria, di individuare i soggetti interessati all'acquisto della società.

Nel corso della trasmissione di Gr Parlamento condotta da Mario Mancuso, Samaja ha risposto alle domande di Guido Vaciago, direttore di Tuttosport, e di Luciano Mondellini, direttore di Calcio e Finanza, che hanno riguardato il mondo del calcio italiano e la questione della cessione della Sampdoria. Sulla società blucerchiata il manager ha fatto trapelare la presenza di soggetti interessati, soprattutto negli Stati Uniti, e la speranza di una rapida conclusione della trattativa.

L'amministratore delegato di Lazard ha dichiarato che "Il prodotto calcio italiano piace molto, si intravede una potenzialità futura di sviluppo. Laddove i diritti tv sono un terzo o un quarto rispetto alla Premier, se si confezionasse un prodotto più appetibile, la Serie A avrebbe un potenziale molto elevato. Da qui l’interesse degli stranieri, le cose non possono che migliorare e i soggetti interessati vogliono sfruttare la potenzialità del calcio".

Samaja, in chiusura di intervista, ha parlato poi delle trattative sulla Sampdoria: "Abbiamo iniziato due settimane fa a sondare il mercato. Il 90% dei soggetti è estero, matrice americana. Ci sono europei dalla Spagna, altri dagli Stati Uniti e uno dal mondo arabo. L’interesse c’è, il calcio italiano attira, ora è da vedere se riusciamo a finalizzare in tempi rapidi un’operazione che soddisfi il trust che gestisce la Samp. L’auspicio è identificare un soggetto prima della fine della campagna acquisti. Molto spesso parliamo di consorzi, i soggetti maggiormente accreditati sono americani".

Nel corso dell'intervista è emerso il profilo di primo piano della società Lazard nel mondo del calcio, infatti la banca d'affari ha ricoperto un ruolo centrale in altre recenti operazioni eccellenti nel calcio italiano, come la vendita dell'Inter, del Milan e la trattativa per la cessione del Palermo Calcio.

"Noi come Lazard abbiamo lavorato con Moratti quando ha venduto a Thohir e poi Zhang, ma anche con Berlusconi per la cessione a Yonghong Li. Ora stiamo lavorando per la cessione del Palermo a Mansour, con il City Football Group. L’auspicio è quello di riuscire a chiudere l’operazione in settimana, un affare molto interessante e qui torna il tema del prodotto" ha specificato Samaja ai microfoni della Rai.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fondi americani in pole per l'acquisto della Sampdoria

GenovaToday è in caricamento