Sampdoria

Cassano contro tutti: «Ferrero, Romei e Giampaolo senza palle!»

Attraverso un tweet pubblicato dalla moglie Carolina Marcialis il fantasista barese ha commentato la decisione della Sampdoria di vietargli gli allenamenti a Bogliasco

"Cassano non si potrà più allenare a Bogliasco con la Primavera" questa la decisione della Sampdoria che vi abbiamo raccontato ieri, martedì 28 febbraio, e non si è fatta attendere la risposta di Fantantonio attraverso un tweet della moglie (firmato AC99) , Carolina Marcialis, in cui l'attaccante barese ha attaccato duramente la dirigenza blucerchiata e il mister dividendo i sostenitori blucerchiati sui social tra coloro che hanno difeso il fantasista di Bari Vecchia e chi ha invece preso le parti della società.

 «Dopo una sceneggiatura degna di Oscar con regia Ferrero-Romei-Giampaolo - ha scritto - oggi pomeriggio in assenza di palle hanno pensato bene di comunicarmi tramite Carlo Osti che da domani non potrò più allenarmi con i ragazzi della Primavera della Sampdoria... motivazione?! Troppo ingombrante».

 «Quindi qui si chiude definitivamente il "capitolo Sampdoria -  ha proseguito Cassano - e ci tenevo a ringraziare solo poche persone tra cui Ciccio Pedone e tutto il suo staff per avermi dato la possibilità di allenarmi con loro... e poi ringrazio tutti i ragazzi della Primavera che oggi mi hanno fatto emozionare dimostrandomi affetto e stima. Continuerò ad allenarmi perché so che posso dare ancora tanto al calcio».

Per quest'anno però, avendo rifiutato anche la proposta dell'Entella, Cassano dovrà restare fermo fino a giugno essendo scaduti i termini per il mercato degli svincolati, poi sarà libero di trovarsi una nuova sistemazione se qualcuno vorrà dargli ancora un'opportunità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cassano contro tutti: «Ferrero, Romei e Giampaolo senza palle!»
GenovaToday è in caricamento