Sampdoria

Carpi-Sampdoria 2-1: Belec e due legni condannano i blucerchiati

Dopo la sconfitta contro la Juventus arriva il secondo tonfo consecutivo della Sampdoria. Al Braglia contro il Carpi i ragazzi di Montella si stampano contro Belec e due legni colpiti da Cassano e Fernando

Arriva al Braglia la seconda sconfitta consecutiva per la Sampdoria. Il Carpi vince 2-1. Decidono le reti di Lollo e di Mbakogu su calcio di rigore. Di Correa il momentaneo pareggio blucerchiato. Partita sfortunata per i ragazzi di Montella che si sono schiantati davanti a Belec e a due legni clamorosi di Cassano e Fernando.

TUTTE LE AZIONI MINUTO PER MINUTO

Per quanto riguarda le formazioni Montella regale diverse novità. Torna infatti Silvestre al centro della difesa al posto dello squalificato Moisander con il giovane Pereira sulla destra preferito a Cassani. In avanti insieme a Eder e Cassano c’è invece Correa con Carbonero e Muriel in panchina. Nel Carpi il ballottaggio tra Mbakogu e Mancosu si risolve a vantaggio del nigeriano.

Primo tempo con la Samp che crea subito diverse opportunità ma è super Belec in almeno un paio di occasioni. Il portiere di casa si supera infatti con una doppia parata ravvicinata prima su Cassano e poi sulla successiva ribattuta di Fernando. I blucerchiati sembrano prendere il sopravvento ma alla prima opportunità il Carpi passa in vantaggio. E’ Lollo infatti a battere Viviano con un perfetto diagonale. La Samp non ci sta e trova cinque minuti dopo il pareggio con El Tucu Correa. Cassano va subito vicino al gol dell’1-2 con un destro da fuori area che si stampa sulla traversa. Finisce 1-1 la prima frazione.

La ripresa si apre con il vantaggio del Carpi. Fernando stende in area Di Gaudio. Per Mariani non ci sono dubbi, è rigore. Dal dischetto va Mbakogu che spiazza Viviano. A questo punto la Samp si riversa nell’area di rigore avversaria prestando il fianco alle ripartenze avversarie. Belec è un muro su Eder e quando non c’è il portiere sloveno ci pensa il palo a dire di no a una magistrale punizione di Fernando. Ci prova anche Muriel, subentrato a Barreto, ma Belec è insuperabile. Nemmeno con l’espulsione nel finale di Gagliolo e la superiorità numerica la Samp riesce a scalfire la difesa avversaria. Finisce 2-1 per i ragazzi di Castori. Sconfitta immeritata dei blucerchiati sul piano delle occasioni create.

IL PAGELLONE

IL TABELLINO

Carpi-Sampdoria 2-1

Reti: 28’ Lollo, 33’ Correa, 55’ Mbakogu (rigore)

Carpi (4-4-1-1): Belec 7,5; Zaccardo 6, Romagnoli 6,5, Gagliolo 5,5, Letizia 6; Pasciuti 6, Cofie 6, Bianco 6 (61’ Lasagna 6), Di Gaudio 7 (66’ Di Gaudio 6); Lollo 6,5, Mbakogu 6,5 (75’Mancosu sv.). All.Castori. (A disp. Brkic, G. Silva, Suagher, Daprelà, Gabriel Silva, Martinho, Marrone, Lasagna).

Sampdoria (4-3-3): Viviano 6; Pedro Pereira 5 (64’ Carbonero 5,5), Silvestre 6,5, Zukanovic 6, Regini 6; Barreto 5 (64’ Muriel 5,5), Fernando 5,5 ,Soriano 5,5; Correa 6,5 (80’Rodriguez sv.), Cassano 6, Eder 5,5. All. Montella. (A disp. Puggioni, Brignoli, Cassani, Coda, Ivan, Palombo, Christodoulopoulos).

Arbitro: Mariani

Note: ammoniti Cofie e Soriano. Espulso Gagliolo per doppia ammonizione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carpi-Sampdoria 2-1: Belec e due legni condannano i blucerchiati

GenovaToday è in caricamento