menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sampdoria-Carpi 5-2: inizio col botto, pokerissimo blucerchiato alla prima

Inizio col botto per la Sampdoria di Walter Zenga che si mette alle spalle l'Europa League travolgendo 5-2 il Carpi. Cinque gol, tutti nel primo tempo, con le doppiette di Eder e Muriel e la gemma di Fernando

Esaltarsi dopo una partita è sempre sbagliato, ma iniziare bene il campionato, con un bella cinquina, è sempre importante. Secco 5-2 per la Sampdoria alla prima di campionato contro il Carpi e, a differenza dell'Europa League, la Serie A per i blucerchiati inizia benissimo. Cinque gol, doppiette per Eder e Murile e splendida rete di Fernando.

Tutto nel primo tempo, clamoroso, ma vero. Il match si sblocca dopo 14 minuti con Muriel steso in area da Letizia. Calcio di rigore ed Eder non sbaglia. Samp in palla, Eder lancia Muriel e il colombiano al 21' raddoppia. Attenti a quei due. A questi due. E nel giro di due minuti la coppia d'attacco blucerchiati concede il bis, 3-0 di Muriel, 4-0 di Eder, Brkic non esente da colpe, ma poco importa. 4-0 Samp, e siamo solo al 33'.

TUTTE LE AZIONI MINUTO PER MINUTO

Emiliani in grande difficoltà, Fernando, ottima la sua partita, non ha pietà e con una punizione perfetta incastra il pallone del 5-0. Match chiuso, titoli di coda. Carpi che accorcia le distanze subito con Lazzari, ma ormai la partita ha poco da dire.

Tra i due tempi espulso Zenga per proteste, così come arriva il rosso a Ivan, ottima la sua partita all'esordio in Serie A, così come arriva il momento di Cassano, in campo per un applauditissimo Muriel. Nel finale Matos accorcia con un gran gol e Viviano si prende gli ultimi applausi parando il rigore di Lazzari. Titoli di coda. Domenica test più attendibile a Napoli, ma iniziare così fa sempre bene.

TABELLINO E VOTI

Sampdoria-Carpi 5-2

Reti: 14′ (rig.) e 33' Eder, 21′ e 31′ Muriel, 37′ Fernando, 38′ Lazzari, 88′ Matos

Sampdoria (4-3-1-2): Viviano 7; Cassani 6.5, Silvestre 6, Coda 6.5, Regini 6; Ivan 6, Fernando 7.5, Barreto 6.5; Soriano 6 (83' Wszolek); Eder 7.5, Muriel 8 (75' Cassano sv). A disposizione: Puggioni, Brignoli, Mesbah, Moisander, Bonazzoli, Pereira, Palombo, Oneto, Zukanovic, Serinelli.
Allenatore: Walter Zenga.

Carpi (4-4-1-1): Brkic 4; Letizia 4.5 (69' Wallace 6), Spolli 5, Bubnjic 4.5, Gagliolo 5 (60' Di Gaudio 6.5); Matos 6.5, Porcari 5, Marrone 5.5, Gabriel Silva 5.5; Lazzari 6; Lasagna 5 (56'. Wilczek 6). A dispozione: Liotti, Benussi, F. Poli, Bianco, Pasciuti, Martinho, Fedele. Allenatore: Fabrizio Castori.

Arbitro: Fabbri di Ravenna. Assistenti: Padovan di Conegliano e Peretti di Verona.

Note: espulso al 45′ p.t. Zenga per proteste e al 36′ s.t. Ivan per doppia ammonizione; ammoniti al 13′ p.t. Letizia, al 35′ p.t. Porcari, al 21′ s.t. Marrone, al 26′ s.t. Coda, al 31′ s.t. Ivan per gioco scorretto; recupero 0′ p.t. e 3′ s.t.; abbonati 18.479 (rateo lordo gara 148.150 euro), paganti 3.356 (incasso lordo 66.105 euro); terreno di gioco in buone condizioni.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Si presenta di notte all'hub per il vaccino, ma trova chiuso

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento