menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sampdoria: Pozzi piace al Torino. Obiang interessa a mezza Europa

Granata e blucerchiati si incontreranno per discutere di un possibile scambio tra Pozzi e Sansone. Lo spagnolo piace a Juve, Manchester City, Liverpool, Everton, Zenit e Real Madrid

Il calciomercato di gennaio sta per arrivare, e la Sampdoria sta muovendo i primi passi per rinforzare e al tempo stesso sfoltire una rosa che fino ad oggi ha mostrato molte lacune. «Se si presenterà l'occasione e lo riterremo opportuno faremo alcune interventi mirati; abbiamo alcune mancanze in certi ruoli, come quello degli esterni: stiamo ancora pagando le conseguenze della retrocessione del 2010/2011» ha dichiarato nei giorni scorsi il ds Sensibile.

In quel ruolo il club blucerchiato è seriamente interessato a Sansone del Torino: granata e doriani si incontreranno prima dell'apertura della sessione invernale di mercato per parlare del possibile scambio tra l'esterno ex Sassuolo e Nicola Pozzi. L'attaccante emiliano piace molto a Ventura, che chiede da tempo rinforzi nel reparto offensivo: la Samp lo valuta 4,5 milioni di euro.

In difesa interessano Felipe Augusto Monteiro, 23 anni, centrale del Corinthians e Bruno Uvini del Napoli, mentre in uscita è da registrare l'interesse di mezza europa per Pedro Obiang. Il centrocampista spagnolo classe 1992 sta mostrando anche nella massima serie tutto il proprio valore e molti club prestigiosi vorrebbero acquistarlo: oltre alla Juventus, anche Liverpool, Everton, Zenit, Real Madrid e il Manchester City di Mancini.

Sensibile lavora inoltre per sfoltire la rosa e cedere alcuni giocatori fuori dai piani tecnici di Ferrara: Juan Antonio (Torino), Renan (Steaua Bucarest), De Silvestri (Bologna) e Poulsen, a cui potrebbe aggiungersi anche Tissone.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Arisa si sposa con Andrea Di Carlo: tutti i dettagli

Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento