menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sampdoria: idea Iaquinta per l'attacco. Poli contropartita per Jovetic?

La dirigenza blucerchiata pensa all'attaccante calabrese, ma l'ostacolo è l'alto ingaggio. Poli verso la Juventus, che lo girerebbe poi ai viola in cambio del montenegrino

La Sampdoria continua a muoversi sul mercato alla ricerca di rinforzi in attacco: dopo l’acquisto di Maxi Lopez, si registra un interessamento per Vincenzo Iaquinta.

L’attaccante calabrese non rientra nei piani di Antonio Conte e verrà ceduto, ma la trattativa con i blucerchiati non è facile: l’ostacolo maggiore è rappresentato dall’alto ingaggio del giocatore, cifre che la Samp non può permettersi soprattutto per quella che sarebbe una vera e propria scommessa. Iaquinta infatti è reduce da stagioni deludenti, complicate dai continui infortuni e da numerose panchine: per rilanciarsi deve necessariamente abbassare le proprie pretese economiche.

La trattativa non è stata però confermata dal procuratore del giocatore Claudio Pasqualin,che avrebbe dichiarato:« A Genova in quel ruolo c’è gia Maxi Lopez, per Vincenzo stiamo valutando, deve ancora iniziare la preparazione con la Juve, è presto per pronunciarsi».

Intanto continuano i contatti tra Marotta e Sensibile per Andrea Poli. I due dirigenti avevano trovato nei giorni scorsi un accordo economico intorno ai 5  milioni di euro, ma la trattativa nelle ultime ore si è arenata e Poli potrebbe addirittura raggiungere i compagni a Bardonecchia e proseguire la preparazione atletica con la Samp.

C’è chi scommette che nelle prossime ore l'affare  andrà comunque in porto, anche perché la Juve vorrebbe inserire il giovane centrocampista nella trattativa per Jovetic della Fiorentina.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, Bassetti: «È iniziata terza ondata, temo farà male»

Coronavirus

Coronavirus: altri 15 decessi, il più giovane aveva 61 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento