menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sampdoria: Braida già al lavoro, avvistato a Sassuolo-Catania

Il nuovo direttore sportivo blucerchiato potrà ufficialmente operare solo da luglio, ma di fatto ha già iniziato la sua nuova avventura blucerchiata. Domenica è stato avvistato sugli spalti durante Sassuolo-Catania

Ariedo Braida è già al lavoro. Il nuovo direttore sportivo blucerchiato potrà ufficialmente iniziare la sua avventura genovese solo a luglio (in serie A un dirigente non può cambiare due società nella stessa stagione), ma secondo fonti certe sarebbe già al lavoro.

Domenica infatti è stato avvistato sugli spalti del "Mapei Stadium" durante Sassuolo-Catania. Obiettivi? Difficile fare nomi, ma dal momento che in campo c'erano due squadre a rischio retrocessione, con qualche buon elemento in rosa, a giugno potrebbero esserci delle "offerte", meglio farsi trovare pronti. La Juventus detiene metà cartellino di Gaetano Berardi, giusto per fare un nome, ma dopo l'exploit contro il Milan (quattro gol) il giocatore ha dimostrato di non essere pronto per una big. L'ideale per Marotta e soci sarebbe quello di parcheggiarlo sempre in serie A. La Samp, perdon, Braida vogliono farsi trovare pronti nel caso.

Nomi a parte, Braida ha tanta voglia di tornare per dimenticare al più presto la delusione Milan. Il primo nome sul suo taccuino è Ricardo Horta, 19 anni, giovane attaccante del Vitoria Setubal.

Capitolo squadra: domenica c'è l'Hellas, Mihajlovic striglia i suoi per un immediato riscatto. Fermi Regini, Gastaldello e Krsticic, ma tutti dovrebbero recuperare per la sfida del Ferraris. Nessun squalificato tra le due compagini. A proposito, tre giornate a Benalouane, evidentemente il secondo gol era davvero da annullare.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, Bassetti: «È iniziata terza ondata, temo farà male»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento