VIDEO | Sampdoria-Benevento 2-3, gol di Quagliarella, Colley, Caldirola e Letizia

Brutta sconfitta per la squadra di Ranieri, che davanti al suo pubblico rimedia tre gol dalla neo promossa Benevento. Candreva parte titolare, ma non sembra ancora al meglio

 

Seconda sconfitta su due partite per la Sampdoria, che resta ferma a quota zero in classifica. Se il primo stop con la Juve era da mettere in preventivo, la debacle casalinga contro il neo promosso Benevento assolutamente no. Ranieri lascia in panchina Depaoli e schiera Candreva dal primo minuto. L'altra novità rispetto alle attese è Verre al posto di Thorsby. Il Benevento di Filippo Inzaghi, all'esordio in campionato (la prima con l'Inter si giocherà il 30 settembre), si schiera come da previsioni con Insigne e Caprari (ex di turno) alle spalle di Moncini (preferito a Lapadula).

La partita sembra mettersi subito bene per i blucerchiati. Dopo due corner senza trovare fortuna, la Samp all'8' passa con Quagliarella: rinvio impreciso di Montipò, Bonazzoli intercetta e serve una palla in mezzo all'area, che è solo da spingere in fondo al sacco. Il capitano si fa trovare pronto. Il Benevento fatica a riorganizzarsi e il Doria continua a spingere. Pressione che viene premiata al 18' con il raddoppio di Colley di testa. Questa volta gli ospiti reagiscono, al 25' Moncini non riesce a centrare la porta di testa, ma Audero fa buona guardia, così come qualche minuto più tardi. Visto che gli attaccanti faticano a trovare la via del gol, Caldirola si spinge in avanti e al 33' trova la rete, che accorcia le distanze con un tiro da fuori. La Samp prova a fare girare palla, ma gli ospiti sono sempre più propositivi, non rinunciando a qualche fallo per tentare di recuperare la sfera. Si va al riposo sul 2-1.

Al ritorno in campo ci si aspetterebbe una Samp che cerca di chiudere la partita, ma il Benevento non ci sta a fare da vittima sacrificale. Al 60' Ranieri cambia i due centrocampisti schierati a sorpresa Candreva e Verre, ed entrano Depaoli e Thorsby. Al 63' dentro anche Ramirez per Bonazzoli, ma la musica non cambia, con la squadra di Inzaghi che, fra le due, è quella che riesce a rendersi più pericolosa. Al 72' Caprari mette in mezzo dalla bandierina e il primo ad avventarsi sulla palla è ancora Caldirola, che riporta in equilibrio la gara. La sberla sembra svegliare la Samp: all'85' Gabbiadini centra il palo e un minuto più tardi Jankto si vede annullare una rete per fuorigioco. Come purtroppo spesso capita nel calcio, anche questa volta vale la regola 'gol sbagliato, gol subito'. L'eroe di giornata per il Benevento diventa Letizia, che all'88' regala la vittoria ai suoi. L'arbitro concere quattro minuti di recupero, ma il risultato non cambia.

TABELLINO E VOTI

SAMPDORIA-BENEVENTO 2-3

Reti: 8' Quagliarella, 18' Colley, 34' e 72' Caldirola, 88' Letizia

Sampdoria: Audero 6,5; Bereszynski 5,5, Colley 6, Tonelli 5, Augello 5,5; Candreva 6 (60' Depaoli 5,5), Verre 6 (59' Thorsby 5,5), Ekdal 6,5, Jankto 5; Quagliarella 6,5 (83' Gabbiadini sv), Bonazzoli 6 (63' Ramirez 5,5). All. Ranieri 5,5.

Benevento: Montipò 5,5; Letizia 7, Caldirola 7,5, Glick 5,5, Foulon 6 (81' Tuia sv); Ionita 6, Schiattarella 6,5, Dabo 6,5 (59' Improta 6); Insigne 5,5 (81' Hetemaj sv), Caprari 6 (75' Sau 6); Moncini 5,5 (75' Lapadula sv). All. F. Inzaghi 7.

Arbitro: Dionisi.

Potrebbe Interessarti

Torna su
GenovaToday è in caricamento